**
  • Home > Gossip > PRIMA CIRCOSCRIZIONE: L'ARROGANZA DELLA PARTITOCRAZIA
  • stampa articolo

    PRIMA CIRCOSCRIZIONE: L'ARROGANZA DELLA PARTITOCRAZIA

    1830a

    Leggete con attenzione questo articolo sulla Prima Circoscrizione di Udine. Intanto vi ricordiamo che la composizione dei consigli di quartiere è fatta da nove consiglieri: quattro indicati dai partiti della maggioranza, due dai partiti dell'opposizione e tre dalla società civile e dal mondo dell'associazionismo. "La politica deve restare fuori dai quartieri - disse più volte alla stampa il sindaco Fontanini; da buon autonomista difendo l'autonomia dei territori". I nomi indicati dal centrodestra sono quelli di Gary Di Qual (che tuttavia non risulta residente nella Prima Circoscrizione), di Paolo Pertusatti (Fratelli di Italia), di Simone Milocco (Forza Italia) e di Stefano Zampa (Autonomia Responsabile). I nomi dell'opposizione sono Alessandra Panama (M5S) e Claudio Freschi (M5S). I nomi dell'associazionismo sono Marco Belviso ( borgo Gemona, borgo Aquileia, borgo Pecile, Viitoria For Animal Rights e Amici di Luna e Sam), Mauro Menardi (associazione amici di Piazzetta Del Pozzo) e Roberto Mariuzza (che non appartiene a nessuna associazione e che risulta iscritto a Progetto Fvg oltre che candidato in lista con Michelini, Falcone e Zanolla alle ultime comunali). In effetti sul Gazzettino di oggi (vedi foto) viene scritto chiaramente che Di Qual e Mariuzza sono espressione di Progetto Fvg. Allora i casi sono due: o ci è stato un errore nella nomina di Mariuzza oppure un evidente "furbata" politica. Andando avanti nella lettura dell'articolo (vedi foto) si legge che il consigliere comunale di Progetto Fvg, Michele Zanolla, dichiara: "Abbiamo concordato la candidatura di Di Qual con la Lega; riteniamo che il nostro nome sia della maggioranza". Ma Fontanini non aveva detto che la politica sarebbe rimasta fuori dai quartieri lasciando l'autonomia ai singoli consiglieri del territorio? Ebbene la Lega nella Prima Circoscrizione non ha nessun consigliere di quartiere, quindi a che titolo parla? Fino ad oggi i partiti politici si sono preoccupati di scegliere i presidenti, mentre il mondo dell'associazionismo ha evidenziato vari problemi del territorio come la viabilità pericolosa, la delinquenza in Borgo Stazione, i molti marciapiedi rotti, la crisi del commercio, le colonie feline e il caso della secca della roggia di via Ciconi. 

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ