il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
MAZZETTE IN SICILIA, COINVOLTA EURO&PROMOS DI SERGIO BINI

PARCHEGGI VIP PER LA POLIZIA LOCALE DI UDINE

In un'interpellanza non accettata dal Presidente del Consiglio Comunale e per questo "volantinata" nei banchi della stampa e dei consiglieri comunali da Sara Rosso, si legge "Preso atto che con due post dal titolo "LE FOTO CHE INCASTRANO LA CASTA DEI VIGILI URBANI" il giorno 19 febbraio 2019, sia sul sito che sul profilo Facebook de "Il Perbenista FVG", il signor Marco Belviso si autoaccusa dell'episodio citato confermando in maniera inequivocabile di essere lui l'autore dei post "Il Perbenista FVG" con la seguente frase "I nostri scatti non hanno certo fatto piacere al vigile corso subito sul posto che ha provveduto all'identificazione e a lanciare velate minacce (allegato 1)
....Udine, li 20 febbraio 2019: I consiglieri: Sara Rosso, Cinzia Del Torre, Carlo Giacomello, Eleonora Meloni, Riccardo Rizza". Incredibile. I consiglieri comunali del Pd, molti dei quli uscenti, si soffermano sull'autore del Post e non dicono una parola di censura sulle tante automobili private di alcuni dipendenti comunali del Suap e della Polizia Locale parcheggiate quotidianamente e gratuitamente senza autorizzazione. Cosa ancora più grave, atto che è passato dal protocollo e dalla segreteria generale. Eppure gli uffici competenti hanno garantito che non esiste alcuna convenzione che autotizzi questi dipendenti ad un trattamento privilegiato rispetto ai loro colleghi. Parimenti lo stesso ex assessore Venanzi era solito parcheggiare nell'area sosta dei mezzi della Polizia Locale in via Marco Volpe. A distanza di 10 giorni siamo andati sul posto e anche oggi abbiamo assistito allo stesso spettacolo (vedi foto): decine di automobili private parcheggiate da agenti della polizia locale o da altri dipendenti pubblici che entravano ai civici 24 e 26 di via Girardini. Intanto le multe fioccano ai disabili von tanto di cartellino handicapp esposto sul parabrezza, sia in Largo dei Pecile che fuori dalla Farmacia Beltrame. Ad inizio legislatura, il consiglio comunale decise che nessun consigliere di maggioranza o opposizione, nessun assessore e neppure il sindaco avrebbe potuto godere del parcheggio riservato e/o gratuito, ma la casta dei vigili tutto può.