**
  • Home > Gossip > HONSELL FRA GLI SBEFFEGGIATORI DEL MINISTRO SALVINI
  • stampa articolo

    HONSELL FRA GLI SBEFFEGGIATORI DEL MINISTRO SALVINI

    102A

    Ieri pomeriggio nove anarchici, riconducibili allo stesso gruppo che ha manifestato più volte presso il presepe di via Aquileia, hanno organizzato un mini presidio davanti alla Prefettura per chiedere al Governo di aprire i porti e per "desalvinizzare" la Prefettura di Udine. Nei volantini distribuiti alla gente era scritto "che i luoghi e le strade di Udine non potranno mai accettare il razzismo e la fine del diritto di accoglienza per i migranti". Sul quotidiano locale appare una foto dei nove dove risalta l'organizzatore, noto con lo pseudonimo di Max Stirner. Ma nella foto che pubblichiamo noi (vedi immagine in esclusiva), appare un altro personaggio noto alle cronache politiche: il consigliere regionale Furio Honsell. Non solo; Honsell ha appaludito soddisfatto ad una canzone sfottò contro il Ministro degli Interni Matteo Salvini. Questo il ritornello del canto: "O Salvino, caro salvino, ispirato dal fascio littorio, con il tuo degno compare Gigino ci hai rotto abbastanza i maron". Questa volta, Furio Honsell, si è guardato bene dal pubblicare la fotografia sulla sua pagina Facebook, sempre ricca di immagini e anche la stampa locale ha stranamente finto di non vederlo.

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ