• Home > Gossip > VILLAGGIO DEI PECILE FRA IRREGOLARITA' E INOPPORTUNITA' PD
  • stampa articolo

    VILLAGGIO DEI PECILE FRA IRREGOLARITA' E INOPPORTUNITA' PD

    69A

    E' il 2017 quando nasce una sinergia fra i commercianti della zona che gravita intorno a Largo del Pecile. Circa 30 operatori decidono di unirsi sotto un unico brand e di fare squadra. A gennaio la presentazione dell'associazione, l'esposizione degli obiettivi da raggiungere e l'illustrazione del logo (creato da Mattia Spizzo di Delta Askii Srl) che li rappresenterà. La nuova rete si chiama "Villaggio dei Pecile" e raccoglie per il momento alcuni esercizi commerciali. Come spiegano Sara Rosso (vedi foto), consigliere comunale del Pd e titolare della Libreria Friuli, Federico Gangi, promotore e socio del progetto tramite l'associazione Askii Brainery, e l'assessore alle attività produttive Alessandro Venanzi (Pd), lo scopo principale sarà "apparire meglio di quello che già si è". Ovvia la soddisfazione dell'assessore al Commercio di Udine,  Alessandro Venanzi: “Di fatto sta nascendo un secondo centro commerciale naturale in città – ha commentato l'assessore-. Questo quartiere rappresenta un'eccellenza della città. L'attrattiva in un centro storico la fanno gli imprenditori e le aggregazioni sono essenziali per muoversi in maniera integrata e avere interlocutori unici”. Da qui l'idea e la proposta lanciata da Venanzi affinchè il "Villaggio" sottoscriva un protocollo d'intesa con Palazzo D'Aronco nell'ottica di un'organizzazione più coordinata con il Comune. Ma, se sulla carta, referente del Villaggio dei Pecile è a tutti gli effetti la consigliera comunale Sara Rosso, per organizzare le luminarie di Natale dello scorso anno l'incarico viene affidato verbalmente, non ci capisce a che titolo e con quali documenti, all'associazione Askii Brainery. Ma chi c'è dietro questa associazione tanto cara alla titolare della Libreria Friuli? Presto detto. Basta andare indietro al 2016. Un laboratorio. Un centro di formazione. O più semplicemente, come la definì l'allora sindaco di Udine Furio Honsell durante la cerimonia di inaugurazione, una ‘cervelleria’. Tutto questo è Askii Brainery, l’accademia delle idee promossa da Delta Askii in via XXIII Marzo 19, a Udine. Ad affiancare Federico Gangi in questa nuova esperienza ci sono Mariella Ciani, presidente dell'associazione Askii Brainery, la consigliera comunale Sara Rosso, Gabriella Liotti, Barbara Gangi, Lorenzo Nocerino, Eva Cristaldo, Simone Ferri. Fra mille polemiche sollevate da vari commercianti, parrebbe che anche quest'anno il Villaggio dei Pecile abbia affidato alla Askii Brainery la promozione natalizia e delle luminarie con tanto di progetto di massima e partecipazione al bando di idee del Comune di Udine. Quanto meno inopportuna la presenza nella squadra di una consigliera conunale.

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ