il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PRESTO LA RELAZIONE GIURATA DEL DOTT. FABIO ZULIANI

REGIONE FVG: I FURBETTI DELLA MACCHINETTA DISTRIBUTRICE

Dopo il divieto della pausa cicca, tramite i tornelli anti furbetti, un'altra tragica ordinanza si abbatte sul personale della Regione Fvg: il divieto del caffè lungo o della merendina troppo grande. Ai lavoratori sarà concesso un limite di tempo rigoroso per uscire dalla stanza, attraversare il corridoio, fare pipì, lavarsi le mani, asciugarsele, raggiungere la macchinetta distributrice di bevande e dissetarsi. Il direttore centrale Francesco Forte, rammenta con una nota scritta (vedi foto) "la necessità di porre attenzione alla condotta tenuta dal personale, al fine da evitare che l'intrattenersi dello stesso, lungo i corridoi o nei pressi delle macchinette distributrici di bevande, esprima un contegno non consono, suscettibile fra l'altro di poter arrecare pregiudizio all'immagine dell'Ente". Il dottor Forte, spiega a chiarissime lettere di sapere perfettamente quello che dice tanto da aggiungere nell'ordinanza: "Nei diversi giorni in cui ho potuto svolgere il Servizio in Udine presso lo stabile di via Sabbadini ho notato un reiterarsi di tali eventi". La chiosa finale pare essere una frecciata indirizzata al sindacato: "Si rammenta altresì che i succitati momenti , ed in specie il sostare presso le succitate macchinette, non si ascrivono ad attività lavorativa". Ma questo cosa comporterà ai tanti dipendenti che sosteranno oltre il limite consentito? Verranno considerati assenteisti oppure in ferie?