il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
IL VICE PRESIDENTE DE LA QUIETE SMASCHERA IL DIRETTORE GENERALE GUARNERI

GATTO COLPITO DA UNA FRECCIA DI BALESTRA PER GIOCO

Lui per gli addetti del Rifugio di Villotta è Balu, per qualcun altro è solo un gatto e per qualcuno è stato un gioco, un bersaglio. Arrivato in clinica il 29 settembre dalla strada che collega Aviano a Piancavallo con una freccia di balestra ancora in sede (vedi foto), sono state fornite tutte le cure del caso e la freccia non ha toccato organi vitali ma gli ha rotto una costola e portato a un importante emorragia. L'aggravante in tutto è che chi l’ha quasi ucciso, dopo averlo fatto ha recuperato la punta della freccia e lo ha lasciato lì agonizzante. Sono già state fatte tutte le denunce del caso ma, se qualcuno ha visto qualcosa o sa qualcosa può contattare la Clinica Rifugio di Villotta. Questi crimini non devono restare impuniti. Balu’ è un gatto selvatico che da qualche mese vive libero nella zona di pra de plana a Piancavallo in comune di Aviano (PN) dove viene alimentato da una signora li residente, li non c’è nulla e nemmeno altri abitanti quindi si può presupporre che a compiere il gesto infame sia stato qualcuno di passaggio ma non un residente. Dopo essere stato colpito dalla freccia Balu’ si è trascinato fino a casa di questa signora che lo alimentava quasi a chiedere aiuto e lei ha attivato i soccorsi. Oggi sta un po’ meglio, inizia a muoversi anche se poco e piano nella gabbia, urina, mangia qualche crocchino e soprattutto inizia a ringhiare e a far fronte a chi lo accudisce come è giusto che sia da parte di un gatto selvatico e, considerando che fino a ieri non ne aveva la forza per i veterinari che lo curano è un passo avanti.