**
  • Home > Gossip > AZIENDA SANITARIA 4 SMENTISCE I VIGILI DEL FUOCO
  • stampa articolo

    AZIENDA SANITARIA 4 SMENTISCE I VIGILI DEL FUOCO

    1664A

    Nel corso di un incendio che ha devastato alcuni appartamenti dell'Ater a Udine i Vigili de Fuoco hanno estratto dal rogo cinque gatti. L'ispettore dei Vigili del Fuoco, visto il verbale, ha dichiarato che quattro gatti sono stati recuperati la sera stessa dell'incendio ed un quinto il giorno dopo su segnalazione del proprietario. Sempre secondo i Vigili del Fuoco un gatto versava in stati molto gravi e prima dell'arrivo del cino vigile e la consegna all'Azienda Veterinaria presso il Canile di Via Lumignacco è stato soccorso con ossigeno. Dopo diverse sollecitazioni per ricevere notizie sullo stato di salute dei gatti il veterinario Andrea Angeli, sostituto ff Soc Sanità Animale, su richiesta dell'addetto stampa del direttore generale dell'Azienda Sanitaria Mauro Delendi ci ha inviato la seguente mail: "Gentile sig. Belviso, dalla documentazione pervenutami, la informo inoltre che i gatti recuperati dai vigili del fuoco dall'incendio all'Ater, erano tre e non cinque come da lei ipotizzato. Il primo recuperato al primo interevento, era in coma ed è morto appena arrivato nelle nostre strutture; altri due recuperati successivamente, dopo adeguato periodo di degenza, adatto a scongiurare i rischi conseguenti gli effetti dell'avvelenamento da fumo e all'incendio, sono stati dimessi verificando la corretta destinazione giuridica". Ma cosa vuol dire "corretta destinazione giuridica"? Il proprietario? Se è così invitiamo tutti coloro che possiedono animali d'affezione bisognosi di cure veterinarie a presentarsi presso il Canile di Via Lumignacco e chiedere del dott. Andrea Angeli. Intanto c'è più di qualcuno che dichiara di aver visto uno dei gatti dell'incendio dirottato invece che in azienda sanitaria presso un veterinario privato.

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ