**
  • Home > Gossip > ECCO COME LA REGIONE FVG LASCIA MORIRE UN CANE
  • stampa articolo

    ECCO COME LA REGIONE FVG LASCIA MORIRE UN CANE

    48A

    Questa mattina alle ore 9.30 abbiamo simulato un'emergenza veterinaria, fingendo di aver avvistato un cane investito a Udine in viale Tricesimo. Seguendo quando suggerito dal sito della Regione Fvg abbiamo immediatamente telefonato all'Azienda Sanitaria Integrata Universitaria di Udine al numero degli operatori tecnici cinovigili indicato 0432601228 e poi al 337487554 ma non ha risposto nessuno. Sempre seguendo le indicazioni e mantenendo la calma in un'ipotetica situazione di emergenza abbiamo telefonato al numero della C.O.S.M. di Udine, 3346432707 che abbiamo scoperto essere una cooperativa di un centro di igiene mentale. Qui ci ha risposto una signora cinovigile dicendoci che era impegnata in quanto in procinto di partire per Talmassons a recuperare un pitbull (in buone condizioni di salute) e di telefonare al numero di emergenza 112. Alle 9.49 abbiamo parlato con il 112 che ci ha messo in attesa per poi passarci l'emergenza sanitaria. Gli operatori dll'emergenza sanitaria ci hanno indicato il cellulare del veterinario dott. Burelli, 334/6458072 che però risultava staccato. Abbiamo poi riparlato con il servizio di emergenza che ci ha spiegato che Burelli era in ferie e di telefonare al dottor Brisinello al 3357936789 ma pur squillando libero non ha risposto nessuno e nel frattempo sono arrivate le ore 10.16. Non desistendo abbiamo riparlato con l'operatrice del servizio emergenza che ci ha indicato il numero di telefono del dottor Dolso, 0432800776, a cui non ha risposto nessuno. Lo abbiamo quindi cercato al cellulare 3346216531, il quale ci ha invitato a telefonare al cinovigile di Udine, servizio appaltato alla coop C.O.S.M, che sarebbe partito da San Daniele Del Friuli con un furgone per recuperarlo e trasportarlo al Canile di via Lumignacco. Lì, prima di fare qualunque cura, dopo aver verificato se il cane sia di proprietà o meno tramite lettura del microchip avrebbero chiamato il padrone del cane che a sua volta avrebbe dovuto telefonare privatamente ad un proprio veterinario oppure avrebbero avvisato Dolso dopo aver redatto un verbale. Ma noi con il cinovigile avevamo già parlato nella primissima telefonata un'ora prima ed era stata proprio lei a invitarci a parlare con un veterinario di turno. Nel frattempo a distanza di un'ora dalla chiamata di soccorso, per un intervento nel capoluogo del Friuli e non certo in cima ad una montagna sperduta, siamo ancora al punto di partenza.

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ