il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
ESCLUSIVO: SCOPPIA SANITOPOLI FVG: TUTTI I NOMI

CREDIFRIULI DA SPONSOR A DATORE DI LAVORO DI VENANZI

Gilberto Noacco (Federazione Bcc): Cooperativo Doc Età 53 anni, un percorso lavorativo trentennale che si è sviluppato tutto all’interno del sistema del credito cooperativo, un’esperienza maturata nel settore del credito agevolato e del marketing finanziario e una rete di buone relazioni con il mondo delle associazioni di categoria e delle istituzioni regionali. È il profilo di Gilberto Noacco, ex direttore della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo del Friuli Venezia Giulia ed attualmente direttore generale. Uomo, quindi, del ‘vivaio’. Nato e residente a Reana del Rojale, sposato e con un figlio, dopo il diploma di ragioneria all’istituto “Deganutti” si è subito tuffato nel mondo del lavoro. Il 18 ottobre 2014 per celebrare i cinquanta anni di vita della cassa rurale e artigiana di Reana del Rojale, la banca decise di organizzare un momento conviviale con i soci, i clienti e i rappresentanti delle istituzioni. Fra i protagonisti della giornata oltre al direttore generale Gilberto Noacco, l'allora presidente del consiglio regionale  del Friuli Venezia Giulia Franco Iacop (Pd). Durante una conferenza stampa a Palazzo D'Aronco (vedi foto), l'assessore comunale al commercio, Alessandro Venanzi (Pd) comunica che "un terzo di quello che il Comune spenderà per organizzare Friuli Doc arriverà da sponsor privati". Il ‘colpo’ è dell’assessore Alessandro Venanzi, che è riuscito a far sborsare l’importante cifra (in tempi di vacche magre ancora più significativa) Latterie Friulane, CrediFriuli, Goccia di Carnia e Italpol, aziende del territorio che hanno voluto legare il proprio nome alla più grande vetrina del territorio regionale. La squadra degli sponsor di Friuli Doc è stata presentata a palazzo D'Aronco, alla presenza dell'assessore alle Attività produttive e Turismo Venanzi, del direttore di CrediFriuli, Gilberto Noacco, e del direttore commerciale di Italpol, Michele Punta. Tra gli sponsor storici della manifestazione si conferma la banca cooperativa CrediFriuli, che anche in ogni edizione mette a disposizione un finanziamento di circa 9 mila euro. Oggi Alessandro Venanzi, non è più assessore al commercio ed ha trovato prontamente impiego presso la CrediFriuli, dove lavora nella sede di via Crispi a Udine.