il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

RICCARDI INCONTRI MEDICI E MALATI NON LA SUPER CASTA

Una foto che lo ritrae con il direttore centrale Cortiula e i direttori generali delle aziende sanitarie assieme ai due direttori di Irccs e Igea è l'ultimo post pubblicato su Facebook dall'assessore regionale alla sanità Riccardo Riccardi (vedi foto). Tutti nominati, dall'assessore esterno ai direttori centrali; tutti con uno stipendio ben oltre i 100mila euro annui. Intanto la gente comune fa la fila per un esame in ospedale o per una medicazione al pronto soccorso; intanto la gente comune scrive su Facebook: "Vada in questo istante al pronto soccorso, c'è il mondo; come possono lavorare in quel modo li??? I medici di base, non sono più all'altezza di sopportare; nemmeno ti richiamano. Chi fa più da filtro??? chi ci va di mezzo il cittadino che ha pagato una vita le tasse. Rimettete il medico di guardia, il 112 non funziona, da stamattina dovevano richiamare dopo mezz'ora, benissimo ora si trova a Cattinara.  Come so può mettere a posto una sanità devastata dai politici, Chiedo a lei???? Se lei sta male, chi viene ??? e in che clinica lo portano. Xcortesia mettetevi Una mano sulla coscienza, basta parlare bisogna intervenire". Oppure: "Caro assessore, oggi ero ad accompagnare mia suocera presso una struttura sanitaria. Mentre aspettavo, leggo: per avere diritto alle esenzioni devi presentare la tessera sanitaria"CARTACEA". Sono passati, almeno più di quindici anni, da quando ci è stato dato il tesserino sanitario plastificato, munito di microchip. É possibile che ancora non siano stati caricati i nostri dati relativi a malattie ed esenzioni? In caso di necessità, con un semplice lettore, qualsiasi struttura sanitaria sarebbe in grado di identificare la nostra situazione sanitaria, praticandoci le cure più efficaci per una pronta guarigione. Condividendo con Lei il ceck che sta facendo sulla sanità regionale, prima di fare gli assestamenti necessari, La inviterei , comunque, a tener conto del mio suggerimento per una più efficiente ed efficace gestione della salute dei cittadini del Friuli Venezia Giulia". Il Friuli Venezia Giulia ha bisogno di un assessore che cammini per i reparti dei vari ospedali, che parli con il personale medico e quello paramedico; che parli con i pazienti e con i loro parenti. Basta inutili tavoli della casta al fresco dell'aria condizionata.