il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
IL VICE PRESIDENTE DE LA QUIETE SMASCHERA IL DIRETTORE GENERALE GUARNERI

L'IPOCRISIA DELLA SINISTRA CON IL PORTAFOGLIO GONFIO

Si è tenuto ieri, nonostante l'importanza della sede e di alcuni relatori, un evento flop della sinistra con il portafoglio gonfio. Nella sede della Cgil (vedi foto) ospiti del dibattito "Udine s'è destra. Il futuro del Friuli fra populismo e fascismo 4.0", il consigliere regionale, ex sindaco ed ex rettore Furio Honsell, l'ex deputata ed assessore Gianna Malisani, l'organizzatore di "Udin& Jazz" Giancarlo Velliscig e il segretario generale della Cgil Natalino Giacomini. Per sua stessa ammissione, Giancarlo Velliscig per circa trenta anni ha usufruito di contributi pubblici comunali e regionali per l'organizzazione dei suoi eventi, soldi che non sono finiti certamente a favore di profughi o disoccupati. E che dire dell'ex sindaco Furio Honsell che assieme ai suoi ex assessori Kristian Franzil (Rifondazione Comunista) e Federico Pirone (Sel) per dieci anni ha contribuito a tenere in vita associazioni e cooperative legate all'estrema sinistra fino a dibattiti con i centri sociali? Intervento totalmente gratuito e come sempre alla ricerca dell'applauso della scarsa platea, quello finale di Honsell, che a margine di una discussione sul censimento dei Rom ha dichiarato: "Ho anche presentato una mozione per sapere cosa farà la Regione contro la discriminazione nei confronti dei gay dopo l'uscita dalla rete Ready".