• Home > Gossip > GIBELLI ASSUME LA MOGLIE DELL'ON. NOVELLI A SUA INSAPUTA
  • stampa articolo

    GIBELLI ASSUME LA MOGLIE DELL'ON. NOVELLI A SUA INSAPUTA

    1562A
    RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DALL'ASSESSORE TIZIANA GIBELLI ... E RISPONDIAMO
    Egregio Belviso, 
    la ringrazio in primis per aver voluto inviarmi direttamente quanto ha scritto su di me.
    Ma in secundis mi corre l'obbligo di dirle che in questo caso lei ha informazioni evidentemente parziali per quanto riguarda la mia segreteria, e le fornisco dunque integrazioni non secondarie. Con ordine:
    1) due dei tre componenti la mia segreteria sono dipendenti regionali;
    2) uno dei due, il dottor Santarossa (ha conseguito nel 2016 laurea magistrale all'Universita' di Trieste in Scienze Politiche e della Pubblica Amministrazione con 110 e lode, dopo aver conseguito nel 2007 quella  in Scienze della Comunicazione), ha brillantemente superato due concorsi, uno per Livello C classificandosi quinto e l'altro per livello D classificandosi dodicesimo, e avendo 27 anni mi dicono sia oggi il più giovane dipendente di Regione FVG. Oltre a tutto ciò, è componente della Giunta regionale CONI e dunque pronto a supportarmi su ogni disciplina sportiva, nonché Cultore della Materia in Filosofia del Diritto presso l'Universita' di Trieste;
    3) la dottoressa Noemi Bet è laureata in Scienze della Comunicazione (2007, 110 e lode) ed è giornalista professionista dal 2009. Professionista, non pubblicista come sono io..., e la sua funzione principale sarà quella di raccordo tra l'assessorato ed ARC per i canali social ed anche per le mie attività istituzionali. Ah, e per giunta tra le sue precedenti attività professionali, oltre ad aver lavorato per il Gruppo di Forza Italia in Regione, ha anche seguito come ufficio stampa i campionati assoluti italiani di atletica leggera;
    4) in tutta la mia vita professionale di manager privato e pubblico (carta canta... può verificare il mio cv da visure camerali o da atti pubblici di Regione Lombardia) non ho MAI chiesto a un dipendente, o a un candidato ad esserlo, chi fosse il suo coniuge/convivente/compagno/a, non vedo perché dovrei cominciare ora;
    5) devo dunque ringraziare, e molto, gli amici che lei ha citato perché mi hanno indicato collaboratori con ottimi curricula. Così come devo ringraziare Regione FVG che forma dipendenti capaci, disponibili ed efficienti come la terza componente della mia segreteria.
    Con ciò, la saluto distintamente perché credo che d'ora in poi non avremo più occasione di interloquire: sarà il mio legale, l'avvocato Antonella Rizzi (Studio Rizzi) del Foro di Milano a farlo per mio conto, dal momento che contrariamente a quanto lei ha pubblicato, non sono né persona alla ricerca di incarichi per "tirare la pensione" (le è andata male: ho firmato la domanda irrevocabile di APE volontaria in tempo non sospetto...), né "esperta di marketing" (le sarebbe stato sufficiente consultare il mio cv, pubblicato come prescritto dalla Legge sul sito di Navigli Lombardi, per sapere che qualcosina con la cultura ho avuto a che fare) e neanche, mi spiace per lei, poco presente in Regione FVG perché sto sempre a Milano (sto viceversa utilizzando permessi non retribuiti e ferie, tutti formalmente comunicati a Navigli Lombardi, per essere a Trieste, o in giro per la regione, e alla fine del mese di giugno - come concordato col DG di Regione FVG ancora nel mese di maggio - il Liquidatore di Navigli Lombardi s.c.a.r.l. fornirà via PEC a Regione FVG l'elenco delle mie "giornate milanesi" per le quali ovviamente non percepirò pro quota l'indennità regionale).
    Tiziana Gibelli
    Ndr: La signora Gibelli forse non ha letto l'intervista che ha rilasciato al collega Marco Ballico de Il Piccolo in data 8 giugno 2018 (lpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2018/06/08/news/l-assessora-gibelli-alla-cultura-non-serve-l-ideologia-1.16938622) che inizia così: " Risponde dal Pirellone perché, fino a fine mese, deve chiudere il rapporto di lavoro con la società Navigli Lombardi". Afferma poi di non aver chiesto alla dott.ssa Noemi Bet di chi fosse la moglie, facendo intendere di non sapere che suo marito fosse l'on. Roberto Novelli, un deputato del suo stesso partito e dello stesso partito di chi la ha chiamata in giunta, ossia i parlamentari Savino e Dal Mas. Notiamo che, come facevano i socialisti ai tempi di Craxi, anche oggi l'assessore Gibelli preferisce far parlare il suo avvocato con la stampa.

Responsabilità dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli è unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

MARCO BELVISO
CASELLA POSTALE
N°30 UDINE CENTRO
perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ