il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
MAZZETTE IN SICILIA, COINVOLTA EURO&PROMOS DI SERGIO BINI

CIVIBANK: DA RADIO BANCA AL MINESTRONE DELLA DEL PIERO

Vi pubblichiamo, in esclusiva, una mail "riservata" (vedi foto) che nessuno ha avuto il coraggio di commentare, mandata a seicento dipendenti; mittente la presidenza della Banca di Cividale di Michela Del Piero. Grande sconcerto ovviamente nella Banca di Cividale a ricevere queste direttive ultimatum e grande paura a criticarle per timore di ritorsioni nel posto di lavoro, ma sicuramente un gran senso di amarezza. Ad oggi a quanto pare il sindacato ha chiesto un nuovo incontro con la Presidente per avere delucidazioni su quanto scritto in questa lettera. La lettere che potete leggere in allegato (cliccando sopra si ingrandirà) comincia in questo modo: "Gentili colleghi, abbiamo letto con sorpresa quanto rappresentato da una sigla sindacale in un comunicato del 23 maggio 2018. Posto che il vecchio brocardo "un bel tacere non fu mai scritto" non è premiante nella nostra azienda, ove la voce attendibile pare essere ancora "Radio Banca", riteniamo che, un avolta tanto (interrompendo una prassi consolidata), siano necessarie delle doverose, per quanto intuibili precisazioni...(omissis)...2) il Consiglio di Aministrazione, per quanto riguarda l'esercizio 2017, pur prendendo atto dell'impegno del personale, avuto riguardo al modesto risultato economico, ha verificato che non erano state raggiunte le minime condizioni per erogare tale riconoscimento; in considerazione di un tanto non vi è stato alcun accantonamento al riguardo; è pertanto fuorviante sostenere che non verrà erogato il VAP poichè non si era previsto il relativo accantonamento...(omissis)...Aggiungendo - per dare più sapore al minestrone - un sibillino quanto impreciso costo relativo alle spese per consulenze".