il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

PARTE DA UDINE LA SFIDUCIA A FERRUCCIO ANZIT (FI)

Giovanni Barillari, Enrico Berti, Fabrizio Cigolot, Giovanni Govetto e Mirko Bortolin: sono questi i nominativi dei cinque consiglieri comunali eletti nella lista di Forza Italia nel caso di una vittoria di Pietro Fontanini. Tutti e cinque sono indipendenti e non iscritti al partito di Silvio Berlusconi. Sono invece rimasti nettamente dietro nelle preferenze e fuori dalla compagine Vincenzo Tanzi (capolista), Stefano Cecotti (coordinatore cittadino), Renata Zampa, Elena Viero (moglie del neo consigliere regionale Pier Mauro Zanin), Renzo Pravisano (consigliere comunale uscente), Marta Favilli (molto vicina a Ferruccio Anzit). Enzo Bassi, Daniele Vidal, Francesco Casarsa, Francesca Maurig, Maria Cismondi, Manuelia Gregorutti, indicati in lista da Alberto Bertossi ed Enrico Berti in accordo con i responsabili locali del partito, ossia dai blasoniani Stefano Cecotti e Giovanni Nistri. Risulta per molti strano e poco opportuno che oggi a partecipare al tavolo delle trattative con Pietro Fontanini e gli esponenti degli altri partiti del centrodestra sia il coordinatore provinciale Ferruccio Anzit (vedi foto), finito nel centro di una polemica interna agli amministratori del centrodestra del medio friuli e della bassa per una fuga di notizie finalizzata a strumentalizzazioni varie.