il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PARENTOPOLI IN MARILENGHE AL TEATRI STABIL FURLAN

FEDRIGA, RICCARDI E TONDO: ORA RISCHIANO DI FARSI MALE

In queste ore si è concluso il lungo braccio di ferro fra i leader del centrodestra Renzo Tondo, Riccardo Riccardi e Massimiliano Fedriga (vedi foto). Ma la vera partita comincerà fra qualche giorno. Sebbene in vantaggio nei sondaggi, un'eccessiva sicurezza ed arroganza da parte di Fedriga potrebbe costargli molto cara e farlo perdere con Sergio Bolzonello; a questo punto il volo in basso da capogruppo alla Camera dei Deputati a consigliere di opposizione potrebbe fargli assai male. Riccardo Riccardi a schierarsi con le segreterie politiche triestine, voltando le spalle ai vecchi amici di Codroipo e Udine, si è già fatto male perdendo la corsa alla candidatura a governatore e rinunciando a correre come capolista di Forza Italia alle regionali; il vero colpo della strega potrebbe però prenderlo domani lasciando la città di Udine in mani sbagliate o facendosi intimorire da qualche minaccia politica. Resta, infine, Renzo Tondo, che in queste ore si gode il sole della capitale in attesa delle votazioni dei Presidenti di Camera e Senato ma poi dovrà farsi carico dei suoi fedelissimi che con un simbolo annacquato da Progetto Fvg dovrà vercare di resistere all'opa leghista.