il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

IL BINISAURO CHE MINA LA SERENITA' DI FEDRIGA

Che ruolo giocano, all'interno degli equilibri del centrodestra regionale, un politico di lungo corso fautore della caduta del governo Berlusconi e un imprenditore proveniente dalle grosse cooperative al punto da essere stato vice presidente della rossa LegaCoop Fvg? Per quale ragione Ferruccio Saro che appena cinque anni fa fece perdere Renzo Tondo favorendo la corsa di Debora Serracchiani alla giuda della Regione Fvg oggi vanta un rapporto tanto stretto con il capogruppo del partito più anticomunista dello schieramento politico, Massimiliano Fedriga (vedi foto)? Quanto gioca la stretta amicizia fra Ferruccio saro e Roberto Carlderoli? Cosa c'è di vero nell'interessante inchiesta apparsa su l'Espresso in cui si fa riferimento a rapporti fra la Lega triestina e nazionale con gli uomini di Raffaele Lombardo, movimento politico a cui lo stesso Ferruccio Saro fu vicino? Per quale ragione un facoltoso imprenditore come Sergio Bini decide contemporaneamente di portare avanti due operazioni molto impegnative: la trasformazione della Euro & Promos da cooperativa a spa e la fondazione di un movimento politico da affiancare alla Lega denominato Progetto Fvg. Per quale ragione Sergio Bini si dimette dalla guida della sua nuova spa lasciando il posto ad una sua collaboratice e, a distanza di sei mesi dall'operazione, dalle visure camerali non compare encora l'elenco soci della Euro & Promos Spa. Quale incarico potrebbe mai ottenere in un'eventale giunta di centrodestra un potente imprenditore a capo di un gruppo che da tempo opera per la Regione Fvg?