il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

BENETOLLO: PER I VERTICI DEL PD IL DENARO NON MANCA

Che il Pd tramite l'assessore Telesca sia impegnato a individuare nuove risorse economiche per la sanità regionale lo si apprende dalla stampa, ma certo quando si tratta di trovare denaro per pagare consulenze e collaborazioni la politica non ha mai difficoltà. Il 27/2/2018, a pochi giorni dalla scadenza della giunta regionale Serracchiani, il direttore generale dell'Azienda per l'Assistenza Sanitaria N.3 "Alto Friuli, Collinare, Medio Friuli", Pier Paolo Benetollo, finito in una polemica sull'eccessivo utilizzo di Oss al posto degli infermieri in talune case di riposo, proprio per far risparmiare la pubblica amministrazione, conferisce il mandato (apri Pdf e leggi) al presidente regionale del Partito Democratico del Fvg, Salvatore Spitaleri (vedi foto con Franco Iacop), di rappresentare e difendere l'Aas N.3 per un ricorso avanti alla Corte di Appello di Trieste. Come si evince dal decreto a firma di Benetollo, l'avvocato Spitaleri aveva già difeso l'azienda sanitaria nel procedimento di primo grado. La parcella ammonta a 3.500,00 euro (oltre iva e cnap) e a predisporre l'atto di affidamento è il dirigente della struttura Affari Generali e Legali, dott.ssa Ilaria Venturini. Nel sito dell'Aas guidata da Benetollo si legge testualmente "Gestione affari legali: struttura Operativa Complessa Afferente al Dipartimento Gestione Tecnico-Giuridica; alla struttura afferisce anche un incarico dirigenziale di alta specializzazione". Ma in che consiste l'alta specializzazione se nell'atto di affidamento a Spitaleri si esplicita "la impossibilità di utilizzare professionalità interne all'azienda"? Non vi sono altri legali nel foro di Udine in possesso di "analoga conoscenza della normativa e delle problematiche riguardanti le controversie di lavoro nell'ambito del pubblico impiego"? Visitando il sito dell'Azienda Sanitaria "Bassa Friulana - Isontina" (Aas2) diretta dall'attuale "pensionato" Giovanni Pilati ed entrando nella pagina della trasparenza possiamo immediatamente verificare che al presidente regionale del Pd, avvocato Salvatore Spitaleri (vedi foto), vennero affidate nel 2015 due consulenze legali. In questi due casi a conferire l'incarico è l'ufficio legale dell'Aas 2, guidato dall'avvocato Renato Degiovanni, iscritto nell'elenco speciale all'albo degli avvocati dell'ordine di Gorizia. Il primo affidamento di incarico è datato 12/03/2015; il secondo affidamento di incarico, di euro 10.000 (diecimila) è datato 8/10/2015. Entrambi sono procedimenti avverso sentenza in causa di lavoro. Leggendo con attenzione il curriculum dell'avvocato Renato Degiovanni, responsabile dell'ufficio legale dell'Ass2 notiamo che è in possesso di un Master universitario in diritto del lavoro. Perchè allora rivolgersi ad un legale esterno e secondo quale procedura di incarico fu individuato l'avvocato Salvatore Spitaleri? Ricordiamo per diversi anni il presidente regionale del Pd, Salvatore Spitaleri, è stato scelto dal presidente del Consiglio regionale Franco Iacop (vedi foto) come collaboratore personale, retribuito, nell'assemblea delle regioni e delle province a statuto speciale.