il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
IPOTESI PECULATO SULL'UTILIZZO QUOTIDIANO DELLA LAND ROVER

CANDOTTO (FDI) CORNIFICA FONTANINI CON BERTOSSI

Continua il gioco dell'oca per il plurivitaliziato Pietro Fontanini; così ogni alleanza che stringe ne perde due trovandosi dopo quattro incontri pubblici ancora nella stessa via di Palazzo Belgrado, ossia in Viale Ungheria. Questa sera è previsto un incontro al bar da Mario a Paderno con il suo collaboratore Maurizio Franz, altro vitalziiato dopo 15 anni di consiglio regionale e un mandato come presidenze della Fiera di Udine, e il circolo udinese di Fratelli di Italia guidato da Ugo Falcone in compagnia del tarvisiano Franco Baritussio, alleato di ferro alle regionali del sindaco uscente di Gemona Paolo Urbani (Udc); uno si candiderebbe a Udine e l'altro in montagna lasciando il proprio elettorato all'amico. Tuttavia questa sera Baritussio arriverà in netto ritardo all'incontro con i padani, in quanto precettato a Moggio Udinese dalla campagna elettorale di Walter Rizzetto. Ecco allora che , complice l'invito di alcune new entry di Forza Italia, Fontanini avrebbe pensato di passare a dare un saluto alla presentazione udinese dei candidati alle politiche di Forza Italia presso Là di Moret, organizzato da Giovanni Barillari, Alberrto Bertossi e Enrico Berti (da sempre vicino a Fontanini al punto da aver pensato di fargli una lista del sindaco ad hoc). Tuttavia, Fontanini incappa nuovamente nella casella sbagliata e i dadi lo riportano indietro di tre posti: il coordinatore provinciale di Fratelli di Italia Gianni Candotto (vedi foto) comunica che l'incontro odierno con la Lega non è assolutamente una dichiarazione di sostegno alla candidatura di Fontanini e che sabato prossimo è in agenda un analogo incontro con un altro candidato sindaco: Enrico Bertossi. Povero dj Ugo Falcone.