il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
DUBBI SUI CONTROLLI DEL DIRETTORE DI DISTRETTO UDINESE CANCIANI

SAVINO (FI), L'IMPRENDITRICE CHE NON SA LA GEOGRAFIA

Sandra Savino (vedi foto), coordinatrice regionale di Forza Italia, in queste ore sta ultimando la composizione delle liste di Forza Italia per il Friuli Venezia Giulia. Leggendo la sua scheda depositata a Montecitorio si apprende che è nata a Trieste nel 1960 ed è stata assessore regionale al bilancio con la giunta Tondo. A Montecitorio è membro della commissione finanze e della commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario. Un tecnico si direbbe. Salvo poi leggere che è in possesso di un semplice diploma di istituto tecnico commerciale e come professione dichiara di essere imprenditrice. Ma che impresa possiede? Non stupisce allora il caos creato nei collegi di Camera e Senato in Friuli Venezia Giulia dato che all'istituto tecnico geografia è una materia poco studiata. Se le notizie fornita alla stampa locale dalla Savino trovassero conferma, nel collegio di Trieste correrebbe il carnico Renzo Tondo, mentre nel collegio della Carnia correrebbe la triestina Sandra Savino: un capolavoro che troverebbe l'entusiasmo degli elettori che a Tarvisio difficilmente comprenderebbero la marcata pronuncia triestina della Savino. Logica avrebbe voluto che in Carnia il partito di Berlusconi, dovendo candidare una donna avesse avanzato il nome di Manuela Di Centa, ma le cose semplici non piacciono ai politici troppo raffinati.