il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
REPORT SUL CASO MASCHERINE FARLOCCHE FVG

IL PORTA OMBRELLO DI RICCARDI INSULTA I BLOGGER

Franco Mattiussi, vice presidente della Provincia di Udine, di fatto senza deleghe operative, continua a percepire 3.410 euro al mese oltre ad un rimborso chilometrico di circa 6mila euro annui. Dispone di uffici a Palazzo Belgrado e personale per una sua continua campagna elettorale facendo dilapidare alla Provincia un vero e proprio patrimonio per la promozione di Terra dei Patriarchi, manifestazione finita quasi in dimenticatoio. Franco Mattiussi, due mandati da assessore in Provincia; la prima volta come esterno e la seconda volta eletto nel collegio di Codroipo non avendo voti a sufficienza nel suo di Aquileia. Oggi Mattiussi, alle soglie dei sessanta anni, pretende di continuare ancora la sua permanenza in politica facendo il grande salto e candidandosi in consiglio regionale, così da poter triplicare la propria indennità. Per questo si è messo sotto l'ombrello di Riccardo Riccardi (vedi foto), dopo un periodo con Massimo Blasoni. Oggi Franco Mattiussi sul suo profilo Facebook lancia una volgare invettiva contro i blogger, volendo chiaramente colpire i due blog che ieri lo hanno criticato per le le sue indennità sopra citate e per il suo stile. Scrive letteralmente: " Blogger, influencer, supposti scrittori. Sulla piazza di Udine – sarebbe meglio, magari, il marciapiede - ci sono personaggi che puntano a ritagliarsi un ruolo del genere. Solo per fregiarsi di un ruolo, non avendo né arte né parte. Personalmente penso la loro categoria sia questa: diffamatori, calunniatori di basso borgo. Livore, cattiveria gratuita figlia dei loro stessi fallimenti: le uniche cose di cui, realmente, potrebbero raccontare con una parvenza di realismo.
C’è chi costruisce e chi, non avendone la capacità, punta a lanciare fango sull’operato altrui. E’ chiaro comunque che ciò che è solido non crolla, il nulla – invece- resta tale. Poveretti!" A mettere like e commenti al suo post, guarda caso, sono alcuni dipendenti della Provincia e alcuni organizzatori di eventi a cui Franco Mattiussi ha affidato incarichi. Farebbe bene lo stesso Riccardi a prendere le distanze pubblicamente da questa interminabile serie di insulti lanciati dal ristoratore di Aquileia e a valutare bene sotto che ombrello coprirsi, prima di essere travolto da una raffica di bora.