il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
DUBBI SUI CONTROLLI DEL DIRETTORE DI DISTRETTO UDINESE CANCIANI

ESEMON: DISABILI MENTALI ABBANDONATI DALLA REGIONE

Il caso che vi stiamo raccontando oggi sembra quasi incredibile ma è vero. Dal 2 maggio 2017 a "Esemon" (vedi foto), una struttura socio assistenziale per disabili mentali presente a Enemonzo, gli infermieri non sono più presenti e la preparazione e somministrazione dei farmaci è stata affidata ad un gruppo di OSS, che abusano della professione. Oltre ai clisteri, gli operatori socio sanitari fanno anche la valutazione e somministrazione della terapia condizionata, cosa che dipende esclusivamente da un medico. Gli OSS della Esemon sono stati "formati" dopo un corso lampo di sole cinque ore, tenuto da un rappresentante infermieristico dell'Azienda Sanitaria n.3 di Udine, con il supporto di un manuale chiamato "Protocollo dei farmaci". La struttura è gestita dalla Cooperativa Itaca che avrebbe imposto agli OSS più diffidenti di eseguire gli ordini e occuparsi anche di mansioni superiori. Incredibile la posizione dell'Azienda Sanitaria che ha sostenuto questi corsi in palese contasto con la legge 22/02/2001 che afferma chiaramente il divieto per un operatore socio sanitario di preparare e somministrare farmaci. Come può l'assessorato regionale alla sanità di una regione modello come il Friuli Venezia Giulia permettere una simile situazione a discapito di un nucleo di disabili mentali?