il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
MAZZETTE IN SICILIA, COINVOLTA EURO&PROMOS DI SERGIO BINI

LE TRUPPE DI TONDO CHIUDONO A SERGIO BINI E SARO

L'argomento è stato affrontato più volte e ormai non vi sono più dubbi: nessuna lista in comune con Progetto Fvg. Questo è la volonta del direttivo regionale di Autonomia Responsabile, la lista civica che fa riferimento all'ex governatore Renzo Tondo. Semmai Sergio Bini volesse unirsi ad Autonomia Reponsabile il simbolo di A.R. dovrà restare invariato. Prima di tutto, Autonomia Responabile assieme a Lega Nord e Udc ha il vantaggio di non dover raccogliere le firme per presentare la lista; secondo, la visibilità ottenuta in questi cinque anni dai vari consiglieri regionali del gruppo non può essere buttata al vento. Terzo punto, non da poco, il rischio che alla fine con i voti e la presenza di Autonomia Responsabile, nel collegio circoscrizionale di Udine venga eletto un outsider di Bini, lasciando a casa Giuseppe Sibau (vedi foto), Indira Fabbro, Lorenzo Bosetti o Michela Gasparutti va evitato. E poi, l'astuto, imprevedibile e vendicativo Renzo Tondo, ospiterebbe mai a casa propria un mostro politico con il corpo di Massimiliano Fedriga e la testa di Ferruccio Saro?