• Home > Gossip > CHIESA DI SAN MARCO: DIVIETO DI ACCESSO AI BAMBINI
  • stampa articolo

    CHIESA DI SAN MARCO: DIVIETO DI ACCESSO AI BAMBINI

    1019A

    Quello che vedete in questo post (vedi foto) è il cartello posto dinanzi alla Chiesa di San Marco, ove attualmente parroco è Don Carlo, religioso dato per vicino a Comunione e Liberazione. La parrocchia di San Marco ha un passato di centro aggregatore giovanile. Dopo Don Leandro e Don Gastone fu lo stesso Don Sergio a creare una Santa Messa apposta per i bambini. Ma il contenuto di questo cartello ha indisposto molti fedeli. Vi sono una serie di divieti di ingresso espliciti assieme a delle norme comportamentali firmate dal parroco. "Ti chiediamo di lasciare fuori gli animali" : perchè farlo se la Chiesa non è piena di fedeli e il cane, magari di piccola taglia, è silenzioso? Ma questo è opinabile. Ciò che invece ha creato lo sconcerto è l'avviso divieto dal sapore "Noi non vogliamo i bambini". Questo il testo letterale (vedi foto): "Carissimi genitori, il Signore ama tutti i bambini e chiede: Lasciate che i bambini vengano a me. Perciò portateli alla Messa, al catechismo, ai momenti pensati per loro. Non costringeteli a stare in Chiesa quando non ce la fanno e fate in modo che i fedeli non siano impediti dal seguire con attenzione la celebrazione. Il Signore vi premierà per questo". Insomma secondo Don Carlo "Il Signore premierebbe i fedeli che non portano con se i bambini poco silenziosi".

  • Commenti

  • Non mi sembra che Don Carlo non voglia i bambini, anzi, li rispetta talmente tanto che dice loro: se non ce la fai a stare In chiesa vai a giocare!!! Tu sarai felice e chi vuole seguire la Messa lo farà più concentrato!! Commento inviato il 11-09-2017 alle 14:20 da Daniela
  • perchè obbligare un bambino che non vuole stare in chiesa a restarci? Trovo questo cartello illuminante, fosse per tutti così! Commento inviato il 11-09-2017 alle 12:48 da perplesso
  • ...dal basso della mia mediocrità, guardando l'immagine sotto a dx, realizzo che il divieto non riguarda i bambini, ma è rivolto a quelle persone che entrano in chiesa in costume da bagno..... Commento inviato il 11-09-2017 alle 07:32 da il mediocre
  • polemica conclusione senza fondamento Commento inviato il 10-09-2017 alle 20:47 da anonimo
  • Prenda esempio da don Luciano che a santa Maria Assunta, viale Cadore, ha attivato la sezione Betlemme in fondo alla chiesa. Un luogo con tavolini bassi, libri, colori e giochi da usare sotto lo sguardo dei genitori. Giocano, ogni tanto gridano, ma don Luciano sottolinea sempre che non è la vivacità dei bambini che disturba ma il brusio continuo degli adulti. Commento inviato il 10-09-2017 alle 14:34 da Anonimo

Responsabilità dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli è unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

MARCO BELVISO
CASELLA POSTALE
N°30 UDINE CENTRO
perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ