il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

L'INDUBITABILE DISPONIBILITA' ECONOMICA DI SERGIO BINI

Il riquadro è apparso oggi su Il Piccolo nella pagina regionale e a firmare il pezzo è un esperto giornalista di politica oltre che di economia: Marco Ballico. In una disanima sui possibili candidati governatori del centrodestra appaiono i nomi di Massiliano Fedriga, Riccardo Riccardi, Renzo Tondo e Sergio Emidio Bini. Su ciascuno viene speso un ragionamento politico, su Fedriga in evidenza un'intervista sul suo progetto federalista. Osservando il riquadro con la fotografia di Sergio Bini (vedi foto) colpisce la didascalia: "L'uomo nuovo dell'imprenditoria - L'imprenditore Sergio Bini con il suo Progetto Fvg paga l'inesperienza ma ha dalla sua il fattore novità, oltre all'entusiasmo e a una indubitabile disponibilità economica". Ma cosa intende Ballico, definendo Bini "uomo nuovo dell'imprenditoria"? Forse al suo recente passato di cooperativista? E, soprattutto, su che basi scrive di "una indubitabile disponibilità economica"? Quale è il conto in banca di cui deve disporre un imprenditore per poter parlare di "indubitabile disponibilità economica"? Può un giovane presidente di una cooperativa, per quanto grande essa sia stata, aver accumulato in pochi anni una "indubitabile disponibilità economica" al punto da mettere il gioco la preparazione tecnico e politica di altri candidati alla poltrona di governatore come il capogruppo alla camera della Lega Nord, Massimiliano Fedriga, l'ex governatore Renzo Tondo o il capogruppo a Palazzo Oberdan di Forza Italia, Riccardo Riccardi?