**
  • Home > Gossip > SANTAROSSA IBERNA TONDO E IL GRUPPO PASSA CON PARISI
  • stampa articolo

    SANTAROSSA IBERNA TONDO E IL GRUPPO PASSA CON PARISI

    989a

    La trama assomiglia a quella di un romanzo ambientato nella Russia della guerra fredda, ma la temperatura è bollente. Nel corso di una riunione fra i consiglieri regionali di Autonomia Responsabile, Valter Santarossa, Giovanni Barillari e Giorgio Ret emerge la preoccupazione per il futuro del gruppo e per le singole sopravvivenze. Tondo viene considerato inadatto a guidare il gruppo regionale, privo del carisma e della lucidità politica che un leader dovrebbe avere. L'accordo stretto con Raffaele Fitto preoccupa non poco i suoi compagni di viaggio che si rendono conto di essere stati confinati in un vero isolamento politico. Le ambizioni personali dell'ex governatore rischiano di distruggere il futuro di chi lo segue. Santarossa coglie al volo il grido disperato di Artuto Parisi per offrirsi come suo referente regionale. Per quanto il movimento di Parisi non sia nemmeno sondabile, la probabilità che venga assorbito da Berlusconi dona un respiro di sollievo. A tentare la carta Parisi pare esserci anche l'on. Gialuigi Gigli, eletto la scorsa tornata in quota Scelta Civica. Ecco perchè Santarossa accellera i tempi. Appare evidente che ormai il civismo di Autonomia Responsabile non esiste più, anzi si è ormai trasformata in una lista che racchiude al suo interno ben due partiti, quello di Fitto e quello di Parisi. Un modo elegante e forse sofferto, quello di Santarossa e colleghi, per mettere la parola fine all'esperienza di Autonomia Responsabile, lasciando a Renzo Tondo l'onore delle armi e la conseguente resa finale.

  • Commenti

  • Uno e uno solo ha voltato le spalle al partito che gi ha dato tutto e di certo non è quadrato, ne esagono ne tanto meno rombo. Un presidente viene eletto grazie ai voti propri voti ma soprattutto grazie ai voti di partito e a quelli della coalizione... ma quando un presidente si sente invincibile e si permette di fare scelte che vanno contro la gente, contro i territori, annunciando riforme per poi non farne neppure una, mettendo in lista segretarie di partito, ecc. ecco che l'invincibile divente facilmente battibile. Volete riperdere la regione nonostante i grandi errori della Serracchiani... ricandidate Tondo. Se veramente é così bravo si candidi a consigliere regionale oppure ha paura di non prendere sufficienti preferenze? Commento inviato il 06-08-2017 alle 15:01 da Forzista
  • PSI...FI...PDL...FI...MISTO...PASSERA...AR...FITTO... e poi sarebbero gli altri a voltar le spalle??? Ma dove vivi? In carnia??? Commento inviato il 05-08-2017 alle 22:24 da GIROTONDO
  • Tondo??? Gli hanno voltato le spalle??? Mi pare che l'unico ad aver voltato le spalle a Forza Italia dopo aver mangiato tutto quello che c'era da mangiare piatti compresi è proprio lui. Ora arriverà la Dicenta a completare l'opera... Una che sicuramente sa tutto... Commento inviato il 05-08-2017 alle 22:21 da Anonimo
  • Santarossa è vissuto di rendita altrui, uomo sono di apparenza, deve tutto a Renzo Tondo, uomo di solo chiacchiere Commento inviato il 05-08-2017 alle 21:06 da Anonimo
  • Sarebbe ora che questi dinosauri della politica e che di politica vivono da 40 anni a questa parte tornassero tra le mura domestiche e lasciassero spazio alle nuove generazioni che se anche cinquantenni o quarantenni sarebbero già di gran lunga più giovani di questi preistorici personaggi. IUl bello che questi insistono a dire che stanno facendo di tutto per i giovani. A casa! Commento inviato il 04-08-2017 alle 15:30 da iosoivecjolordipui
  • Non sarebbero arrivati da nessuna parte senza Tondo nemmeno, Riccardi, La Savino e il carnico Gigi Caciotta. Nonostante ciò tutti gli hanno voltato le spalle. Commento inviato il 04-08-2017 alle 13:04 da Asino da Somma
  • Santarossa per fare qualsiasi cosa deve trovare elettori. Se non fosse stato per i voti di Tondo e Dipiazza sarebbe rimasto a casa. Meditate gente, meditate ! Lo stesso dicasi per tutti gli altri tre (ret, rvelant e sibau) Commento inviato il 04-08-2017 alle 08:54 da zorro
  • ...e fuori uno. Con Bini invece ? E Saro ora che strategia metterà in atto ? Commento inviato il 04-08-2017 alle 08:52 da Anonimo
  • Urbani in regione! Collini sindaco! Riapriamo l'ospedale è mandiamo a casa Tondo e Revelant Commento inviato il 03-08-2017 alle 22:16 da Taboga
  • Finalmente qualche consigliere regionale di autonomia responsabile che in questi anni si è occupato di tutto da Cervignano a Gemona, fuorché dei veri problemi del territorio regionale, tornerà a casa assieme al signor Tondo! Evviva evviva. Commento inviato il 03-08-2017 alle 21:03 da Evviva
  • io so chi è quel personaggio politico premiato finanziariamente per una ricerca sul mondo turistico/alberghiero! Ma credetemi è meglio che la cosa esca tra qualche mese dopo, un po' prima della campagna elettorale. Vedrete che sorpresa. Grande sorpresa! Commento inviato il 03-08-2017 alle 20:59 da Gorizia libera
  • I dinosauri mettiamoli in museo. Sarebbe solo ora!!! Commento inviato il 03-08-2017 alle 20:55 da anonimo
  • finalmente qualcuno vede più in là del proprio naso, del naso di Tondo, del naso della Gasparotti e dei soliti accoliti che ieri in autovie a dirigere e oggi per autovie a lavorare e che fanno da corte all'ex governatore, attore principale del fallimento del centro destra nel non lontano 2013 dimostrando di esser quasi peggio della Seracchiani e sicuramente il peggiore dei consiglieri regionali di questi ultimi 20 anni. Voltare pagina il minimo che si possa fare, anzi cambiare libro. Staremo a vedere. Commento inviato il 03-08-2017 alle 20:53 da Anonimo carnico

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ