**
  • Home > Gossip > SVENTATO IL GOLPE DI FRIULIA IN CONFINDUSTRIA UDINE
  • stampa articolo

    SVENTATO IL GOLPE DI FRIULIA IN CONFINDUSTRIA UDINE

    988A

    Incredibile ma vero; per qualche giorno l'associazione industriali di Udine ha rischiato di essere presieduta per "osmosi" dal numero uno di Friulia, Pietro Del Fabbro (vedi foto). Parrebbe, infatti, che una delle ragioni per cui Confindustria abbia sconsigliato a Pietro Petrucco di succedere a Matteo Tonon sia stata proprio la forte partecipazione della finanziaria regionale all'interno della Icop Spa. Sarebbe stato imbarazzante o quanto meno singolare immaginare il presidente di Confindustria Udine sedersi ad un tavolo delle trattative con la Regione Fvg, proprietaria unica di Friulia. La finanziaria regionale, a fine dicembre 2106, è entrata infatti nel capitale di Icop con 4 milioni di euro (tre di equity e uno di finanziamento) consentendo cosí il rafforzamento patrimoniale della storica realtà edile nonché il suo ulteriore sviluppo nel senso dell’internazionalizzazione e ancora l’adeguata copertura del piano di investimenti e crescita. Il contratto è stato firmato a metà dicembre e consegna a Friulia il 27% del pacchetto societario mentre la parte rimanente resta nelle mani di Pietro e Vittorio Petrucco, nipoti dell’ingegner Alvise che nel 1917 diede i natali all’azienda.

  • Commenti

  • Bisogna parlare di tutto, trasparenza!!! Mica come avevi fatto notare il caso di Bertossi e la wkk. Poi si cercano i dati delle nostre aziende e all'estero son ben diversi da quelli forniti alla CCiaa Commento inviato il 03-08-2017 alle 17:30 da Giovanni
  • ....... e che dire della spartizione di ingenti fondi e patrimonio di TS e Go, oltre che i porti di Monfalcone e Ts che vorrebbero spartirsi PN e UD ??? Mediti, Perbenista, mediti ! Commento inviato il 03-08-2017 alle 06:57 da Zorro
  • E non dimentichiamo i 21 milioni di euro spesi dalla prefettura di Udine per l'assistenza a 1.000 sedicenti profughi. Commento inviato il 02-08-2017 alle 21:11 da Io
  • Parlate anche di Confindustria Pordenone che sta sperperando soldi per fare canali televisivi dopo aver ceduto la quota in Telefriuli dove ha lavorato il figlio del Presidente di Confindustria Pordenone.... Senza contare poi i soldi che stanno perdendo in avventure societarie e cene Agrustiane...... Commento inviato il 02-08-2017 alle 15:52 da Agrumi

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ