il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
REPORT SUL CASO MASCHERINE FARLOCCHE FVG

SCENEGGIATA NAPOLETANA FRA I DEPUTATI COPPOLA E MALISANI

Volano gli insulti all'interno del Pd regionale; sono due parlamentari, alla faccia del loro prestigioso incarico, che scelgono Facebook (vedi foto screenshot) per lavare i panni sporchi. L'on. Gianna Malisani esterna e l'on. Paolo Coppola reagisce malamente. Prima un post della Malisani: "Renzi non ha smesso di stupire e di preoccupare. Tre parole chiave del suo nuovo mandato: lavoro, casa e mamme. Da non crederci: decenni di lotte delle donne ridotte senza battere ciglio alla loro sola funzione riproduttiva. Non è accettabile: la maternià deve essere una scelta consapevole, non il destino delle donne. Inaccettabile che un partito, che ha contribuito a rendere sempre più forte il ruolo delle donne nella vita politica e sociale, sia riportato improvvisamemte e inopinatamente indietro di oltre mezzo secolo". Immediata la replica stizzita del collega parlamentare del Pd, Paolo Coppola: " E' inaccettabile che si continui a travisare il pensiero ed il messaggio politico del segretario del partito solo per continuare ad avere un po' di visibilità e "marcare il territorio". Basta con questo atteggiamento irresponsabile! Nessuno ha mai pensato di ridurre le lotte delle donne alla funzione riproduttiva. Occuparsi delle mamme non vuol dire in nessun modo sminuire il ruolo della donna. Basta continuare a dare messaggi fuorvianti e tesi solamente a gettare discredito sul PD!"