**
  • Home > Gossip > ILARIA CECOT : "BLASONI? AVREI MOLTO DA DIRE SU DI LUI"
  • stampa articolo

    ILARIA CECOT : "BLASONI? AVREI MOLTO DA DIRE SU DI LUI"

    883A

    Mossa sbagliata quella del candidato sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna sul tema "economia e lavoro". Ziberna il 2 maggio tiene un convegno con un "ospite d'eccezione: Massimo Blasoni". Ma nell'invito invece che presentarlo come vice coordinatore regionale di Forza Italia, candidato in pectore alla Camera per il 2018, lo definisce "noto imprenditore ospite delle princiapli testate giornalistiche e televisive nazionali". Blasoni in effetti è uno dei maggiori imprenditori nel settore delle case di riposo, ma per questo spesso oggetto di critiche dai suoi avversari politici. Il primo siluro rosso dal fronte goriziano parte dalla vulcanica Ilaria Cecot, ex assessore provinciale al Welfare in quota Sel. E' Ilaria Cecot a denunciare in passato le condizioni spesso critiche dei centri di salute mentale ed lei a intervenire fra le prime sul fronte Fincantieri e lavoro. Questa volta al centro del suo attacco c'è Massimo Blasoni a cui indirizza un duro commento (vedi foto e clicca per ingradire) su un post Facebook "Blasoni è quel Blasoni? Sereni Orizzonti? No, perchè avrei molto da dire su di lui. Ecco feci un colloquio di lavoro nel 2006 a Udine con lui. Mi propose di firmare una clausola, tecnicamente vessatoria...e non aggiungo altro in pubblico". Ovviamente noi non sappiamo se ciò sia vero oppure no, ma certamente a distanza di alcuni giorni dalla pubblicazione del commento, mai rimosso nè smentito, il mondo di Facebook si interroga sul significato di quelle parole.

  • Commenti

  • @Commento inviato il 04-05-2017 alle 16:52 da SINISTRA: hai dimenticato che la sx si preoccupa perche' con un mondo privato e non statale, regionale e comunale... DEVONO INIZIARE A LAVORARE PURTROPPO ed a giustificare le assenze, a timbrare il cartellino, essere licenziati ecc...! E questo non va bene! Quindi la regola e': affondare tutto cioe' che non e' pubblico! Commento inviato il 05-05-2017 alle 16:09 da al di codroipo
  • quando la gente non avrà più paura di parlare ne usciranno davvero delle belle. Crolleranno anche le protezioni dall'alto, certi sistemi non possono continuare così in eterno. Commento inviato il 05-05-2017 alle 15:09 da Peppino
  • Replico a SINISTRA. Non so se la "sinistra" ci vuole tutti poveri, ma se il modo di far soldi di Blasoni è quello che dobbiamo emulare beh, allora cominciamo a barricarci in casa... di pregiudicati ne abbiamo già abbastanza, grazie. Commento inviato il 05-05-2017 alle 13:27 da Kattivik
  • Povera Gorizia, con Ziberna verrà governata veramente male Commento inviato il 04-05-2017 alle 22:08 da Anonimo
  • Chi sta a sinistra ovviamente non potrà mai elogiare un professionista (persona non impiegata nel mondo statale), tanto più se questi magari ha anche qualche soldino in tasca. Quindi il tutto si commenta da se. La sinistra ci vorrebbe tutti poveri. La sinistra esiste ancora! Vai Massimo non ti curar di loro... da uno della classe. Commento inviato il 04-05-2017 alle 16:52 da SINISTRA
  • un'esponente politico che nn sa chi sia Blasoni e per giunta dice pure d'averlo incontrato anni fa... beh... scusate ma fa un tantino ridere e supporre che o ci e' o ci fa! Esssendo di sel penso che ci sia... la' e' normale essere cosi'! Commento inviato il 04-05-2017 alle 15:45 da al di codroipo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ