**
  • Home > Gossip > FRIULI ASSENTE IN EUROPA: NESSUN RAPPORTO FINALE
  • stampa articolo

    FRIULI ASSENTE IN EUROPA: NESSUN RAPPORTO FINALE

    876A

    Il 31 marzo 2017 è stato l’ultimo giorno utile per l’invio alla Commissione Europea del rapporto finale dell’utilizzo dei fondi assegnati alle Regioni per la programmazione europea 2007/2013. Quindi anche per la Regione Friuli Venezia Giulia è stato l’ultimo giorno per l’invio a Bruxelles del Rapporto finale di controllo e la dichiarazione di chiusura, ai sensi dell’articolo 62, paragrafo 1, lettera e) del Regolamento (CE) n.1083/2006 del Consiglio e dell’articolo 18, paragrafo 3 del Regolamento (CE) n.1828/2006, dell’uso dei Fondi strutturali europei attuata attraverso i programmi operativi quali ad esempio il POR FESR e l’Interreg V Italia-Slovenia. La Commissione Europea avrà cinque mesi di tempo per accertarne l’ammissibilità o formulare osservazioni. Abbiamo cercato sui siti web istituzionali della Regione FVG i rapporti finali della gestione dei centinaia di milioni di euro assegnati ai Programmi periodo 2007/2013 di gestione diretta regionale e nulla abbiamo trovato, alla faccia della trasparenza.

    Abbiamo cercato gli atti finali dei Programmi:

     POR FESR 2007/2013 del Friuli Venezia Giulia – con una dotazione finanziaria iniziale di 303 milioni di euro (600 miliardi di vecchie lire)

    • Italia-Slovenia 2007/2013 con una dotazione finanziaria iniziale di 136 milioni di euro (260 miliardi di vecchie lire)

    ma nulla è emerso.

    Triste è constatare che il Consiglio regionale è assente nel chiedere alla Regione, Autorità di gestione dei programmi europei, i risultati raggiunti con i 440 milioni di euro, 880 miliardi di vecchie lire! Gli uffici regionali tacciono ma ci danno ragione...

  • Commenti

  • Ma non bastano i rendiconti, che, come tutti sanno, sono la conditio sine qua non, per ricevere i saldi? Commento inviato il 26-04-2017 alle 18:48 da Anonimo
  • Qui son spariti 440 milioni di euro, alla faccia della consulenza Commento inviato il 26-04-2017 alle 16:17 da Anonimo
  • Qui son spariti 440 milioni di euro, alla faccia della consulenza Commento inviato il 26-04-2017 alle 16:16 da Anonimo
  • Non comprendo tutto l'astio contro Belviso, io dico grazie a Marco Belviso che pubblica notizie di mala gestione pubblica che gli amministratori pubblici ci nascondono Commento inviato il 26-04-2017 alle 16:14 da Anonimo
  • a chi commenta sulle date e non sa leggere l'articolo, i fondi 07/13 devono essere giustificati/rendicontati nel 2017 come consuntivo e perché molte volte sbordano oltre il periodo previsto (lavori iniziati come istruttoria nel periodo e terminati con collaudo oltre il 2013). Quindi la Serracchiani centra eccome, il predecessore pure. Commento inviato il 26-04-2017 alle 16:12 da paga-nini
  • La foto è attinente, Serracchiani e Peroni sono i veri responsabili politici della gestione fallimentare dei fondi europei. Ma, il dato rilevante è la mancanza di trasparenza della Regione e la mancanza dei rapporti finali. Si può sapere come sono stati spesi questi fondi pubblici? Commento inviato il 26-04-2017 alle 16:05 da Anonimo
  • Belviso è talmente accecato dal rancore che non si è accorto che siamo nel 2017... Commento inviato il 26-04-2017 alle 14:39 da Anonimo
  • Che cosa c'entra la foto con il POR FESR 2007 2013 ? Così per curiosità.... Erano finite le foto di Tondo e Napoli? Commento inviato il 26-04-2017 alle 14:06 da Anonimo
  • tutto da addebitare a Giuseppe Napoli, al fedele amico Roberto Panizzo e a tutti coloro che non hanno vigilato Commento inviato il 26-04-2017 alle 13:37 da Anonimo
  • i 440 milioni di euro spesi bene avrebbero potuto far ripartire l'economia in Regione, invece ... come son stati usati? tutti tacciono, maggioranza e minoranza Commento inviato il 26-04-2017 alle 13:26 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ