**
  • Home > Gossip > BERTOSSI: #PRIMA LA POLTRONA POI #MONESTIER
  • stampa articolo

    BERTOSSI: #PRIMA LA POLTRONA POI #MONESTIER

    854A

    E' il 9 gennaio 2017 quando esce il seguente comunicato stampa "a reti unificate": La presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, ha incontrato oggi a Trieste, alla presenza dell'assessore al Patrimonio, Francesco Peroni, il presidente di Informest, Enrico Bertossi. Dopo aver svolto una relazione sulle iniziative assunte, tra cui il contenimento dei costi e le progettualità avviate con il ministero dell'Interno, e aver auspicato un sempre miglior utilizzo delle competenze interne, Bertossi ha confermato l'intenzione, già formalizzata per iscritto, di lasciare l'incarico, assicurano la sua disponibilità a proseguire nella gestione dell'ordinaria amministrazione fino a che, in sua sostituzione, la Giunta regionale non avrà individuato un'altra professionalità. Eppure il tempo trascorre rapidamente e il sedere di Enrico Bertossi è ancora oggi saldamente incollato alla poltrona di Infomest. Bertossi, da quanto ricostruito, fu nominato su indicazione di Debora Serracchiani il 14 giugno 2013 durante l'assemblea che approvò il bilancio 2013. L'esercizio in oggetto è scaduto quindi il 31 dicembre 2016, prima di quando lui annunciò le dimissioni...che sforzo! Il suo successore verrà nominato nell'assemblea di approvazione del bilancio 2016 che si terrà probabilmente a fine maggio 2017. Nella foto (vedi immagine) potete godervi un singolare tweet di Enrico Bertossi in cui per ingraziarsi il direttore di viale Palmanova scrive testualmente: "#Udine ringrazia il #messveneto e @OmarMonestier per le battaglie in difesa dei cittadini esasperati! #Prima Udine...

  • Commenti

  • (ANSA) - TRIESTE, 13 APR - E' andata deserta, stamani, a Gorizia, a causa dell'assenza dei rappresentanti delle Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto, l'assemblea dei soci di Informest, Agenzia per lo sviluppo e la cooperazione economica internazionale, convocata per l'approvazione del bilancio, prevista per legge entro il 30 aprile, e il rinnovo delle cariche. In seguito al mancato svolgimento dell'assemblea, il presidente Enrico Bertossi ha confermato alla Presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, e a quello del Veneto, Luca Zaia, con effetto immediato "le dimissioni irrevocabili" che aveva già comunicato lo scorso 20 dicembre. La necessità di un rinvio dell'assemblea era stata espressa dalla Regione Friuli Venezia Giulia, socio di maggioranza di Informest, per avere un tempo congruo a concordare con gli altri associati le modifiche per ridurre il numero di componenti del cda ed "effettuare le opportune valutazioni in merito alle nomine di propria competenza". Commento inviato il 13-04-2017 alle 14:17 da Anonimo
  • E dell'EGAS con i suoi due direttori pagati dai cittadini non si dice più nulla? Certo che questa giunta fra direttori generali sbagliati sostituiti e doppi stipendi per una carica, doovrebbe essere sotto l'occhio vigile della corte dei conti che però sembra essere molto poco attenta. E le opposizioni non dicono nulla? Peggio maggioranza o opposizione? Commento inviato il 08-04-2017 alle 13:34 da Anonimo
  • Parla degli ospedali cavolo! Accidenti perbenista! Almeno una volta prima della fine della giunta Serracchia-Amelie! Commento inviato il 07-04-2017 alle 23:11 da Io
  • Mi pare che però il problema non sia di Bertossi, ma di chi non lo vuole sostituire... Di sicuro il problema non è il suo compenso, perchè se non ci fosse lui l'Informest avrebbe un altro presidente (che di certo non lavorerebbe gratis) Commento inviato il 07-04-2017 alle 14:20 da Anonimo
  • ribadisco, è tutta colpa nostra. proposte non ce ne sono. cosa vorresti, mandare via gli ospiti ? impossibile, ormai sono entrati perchè li abbiamo voluti e ora dobbiamo tenerceli. pertanto rassegnamoci, abbiamo sbagliato a credere nel csx, pensando che onsell avrebbe tutelato noi non questo macello. ora il danno è fatto e non possiamo rimediare. Commento inviato il 07-04-2017 alle 07:42 da Anonimo
  • Prima di andarsene Bertolaso deve dichiarare perchè ha ceduto il sito expolive e dove sono finiti i fondi dell'International desk Commento inviato il 06-04-2017 alle 20:11 da Anonimo
  • La ringrazio ma non voglio candidarmi da nessuna parte; il mio lavoro mi porta a stare sulle balle a troppa gente e ne sono conscio. Tuttavia ha ragione nel dire che bisogna anche essere propositivi nella vita. Ci proverò Commento inviato il 06-04-2017 alle 18:44 da Il Perbenista
  • Scusi signor Belviso, l' abbiamo ascoltata nell' incontro su Borgo Stazione. Se vuole fare il sindaco non pensa che dovrebbe proporre un programma concreto e abbandonare i suoi livori personali contro questo o quello? Non si butti via, lei sembra una persona in grado di proporre qualcosa e non solo di criticare tutto e tutti come abbiamo avuto l' impressione. Commento inviato il 06-04-2017 alle 17:36 da Cittadino zona stazione
  • Una, almeno una cosa fatta bene e giusta, arriveranno mai a farla??? Domanda, ma se gli è scaduto il contratto, almeno non viene pagato? Commento inviato il 06-04-2017 alle 16:35 da Giovanni

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ