**
  • Home > Gossip > I GRILLINI ATTACCANO LA MADIA MA LA BIANCHI IMBARAZZA
  • stampa articolo

    I GRILLINI ATTACCANO LA MADIA MA LA BIANCHI IMBARAZZA

    849A

    I GRILLINI ATTACCANO IL MINISTRO MADIA MA IL CASO BIANCHI RESTA TUTTORA IRRISOLTO

    La capogruppo grillina e il giallo della laurea presa a San Pietroburgo (vedi foto)

    Sui social network si alza un polverone su Elena Bianchi. L’esponente del M5S: «Ho studiato mentre già lavoravo»
    di Christian Seu - giugno 2013 messaggero veneto

    UDINE. Una laurea in ontopsicologia, conseguita lo scorso anno all’Università di San Pietroburgo, pur parlando «a malapena tre parole di russo», come ammette la diretta interessata. Che, pur inserendo il titolo di studio ottenuto nell’ex Unione sovietica nel curriculum vitae apparso sul materiale elettorale distribuito fino allo scorso aprile, non ha ritenuto di indicare il conseguimento della laurea nella biografia ufficiale, quella pubblicata sul sito internet del Consiglio regionale.

    Da qui è partito chi, nelle scorse ore, ha messo in dubbio il cursus studiorum di Elena Bianchi, capogruppo del Movimento 5 Stelle a palazzo Oberdan, dando vita a una vivace dibattito sui social network, dove l’esponente pentastellata viene paragonata a Renzo Bossi e Oscar Giannino, rispettivamente figlio dell’ex leader della Lega Nord ed editorialista del Sole 24 ore, costretti al classico passo indietro dopo la scoperta della mendacità dei titoli di studio dichiarati.

    «Mi sono laureata mentre stavo lavorando, per questo ci ho messo quasi dieci anni – spiega Bianchi –. Si trattava di un corso speciale, organizzato per gli studenti italiani da un’associazione di professionisti: essendo la psicologia una mia passione, avevo deciso di intraprendere questo percorso. E sono orgogliosa di averlo fatto».

    L’accusa

    A scatenare il dibattito su Facebook è stato Ettore Ribaudo, esponente del Mir di Samorì e già candidato sindaco a Cormons, salito agli onori delle cronache locali in passato per le battaglie contro l’inquinamento luminoso. Per Ribaudo, risultano anzitutto incongruenti i termini temporali indicati da Bianchi nel proprio curriculum: «Come hai fatto a laurearti – chiede – se affermi di lavorare a San Daniele dal 2005? Miei contatti a San Pietroburgo affermano di non conoscerti. E perché non hai imparato il russo, se è obbligatorio per il conseguimento della laurea?», interroga Ribaudo. Non solo: secondo il grande accusatore della Bianchi, è poco chiaro anche l’ottenimento nel 1985 del diploma alla High School di Camas, Washington, che precede di due anni il rilascio del diploma di tecnico industriale al Malignani. «Si tratta di Intercultura, un meraviglioso programma di scambi interculturali», ha puntualizzato l’esponente del M5S sul social network.

    La difesa

    «Avendo ottenuto la laurea essenzialmente perché appassionata dell’argomento, non mi sono interessata alla sua validità in Italia: per questo non ho ritenuto di indicarla nella biografia della Regione», si difende la Bianchi, che aggiunge: «Si trattava di un corso speciale, organizzato in collaborazione con un’associazione e organizzato alla stregua di un master: i docenti venivano in Italia e i corsi erano svolti con l’ausilio dei traduttori, in quattro distinti moduli. In tutto – prosegue – sono andata a San Pietroburgo cinque volte, l’ultima l’anno scorso per discutere la tesi». Spulciando su internet si scopre che in passato non sono mancate discussioni e polemiche sull’effettiva validità del corso di laurea in ontopsicologia realizzato in collaborazione con l’Aio (Associazione internazionale ontopsicologia) che, stando a quanto riportano alcuni siti specializzati, può arrivare a costare dai 1.500 ai 15mila dollari. «Ho tutta la documentazione che attesta l’ottenimento del titolo: chi volesse visionarlo, non deve fare altro che prendere appuntamento con la segreteria del gruppo consiliare», sottolinea la capogruppo del M5S.

    Le conseguenze

    Sul social network la discussione sul cursus studiorum della capogruppo pentastellata si è presto animata, coinvolgendo fin dalle prime ore una ventina di utenti. C’è chi invoca le dimissioni, tirando ancora una volta in ballo il rampollo
    di casa Bossi, e chi invoca addirittura l’intervento della magistratura. Ribaudo, dal canto suo, tira per la giacca anche il presidente del Consiglio regionale, Franco Iacop, chiedendo un’interrogazione sul curriculum della Bianchi.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

  • Commenti

  • con gente cosi' non vanno da nessuna parte! Commento inviato il 03-04-2017 alle 16:05 da al di codroipo
  • c'è gente che prende le lauree online in Abruzzo Commento inviato il 03-04-2017 alle 08:17 da Anonimo
  • Ma chi è Elena Bianchi? Chi ha mai sentito parlare di lei Commento inviato il 02-04-2017 alle 21:20 da Anonimo
  • Invece di laurearsi avrebbe potuto fare il consigliere regionale e vigilare Commento inviato il 02-04-2017 alle 21:18 da Anonimo
  • onto.provocation.net/scien-it.htm Per capire qualcosa;) Commento inviato il 02-04-2017 alle 20:15 da Mr robot
  • Hanno imparato velocemente! Commento inviato il 02-04-2017 alle 19:53 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ