**
  • Home > Gossip > ELIA MIANI: LEGHISTA 007 A 25 EURO L'ORA
  • stampa articolo

    ELIA MIANI: LEGHISTA 007 A 25 EURO L'ORA

    828A

    Dopo la nostra pubblicazione della notizia che l'assessore alla sicurezza di Cividale, nonchè vice coordinatore nazionale uscente della Lega Nord, Elia Miani (vedi in foto con Fedriga, Zilli e Sepuca) partecipa in qualità di insegnante ai corsi per i profughi nella caserma Cavarzerani (percependo 25 euro/ora), lo sceriffo leghista con il portafoglio a sinistra ha inviato un lungo messaggio al gruppo whatsapp degli amministratori padani. Pensando di chiudere la polemica personale, ne apre una ben più grande in cui coinvolge il capogruppo alla Camera dei Deputati Massimiliano Fedriga e il presidente regionale di Confartigianato Graziano Tilatti. Come potete leggere nel messaggio riportato integralmente, Miani parla di "una partecipazione caldeggiata dal Presidente Fvg della confartigianato svolgendo così anche un'azione di controllo sullo svolgimento di questi corsi". Al termine precisa che della sua adesione al corso per i profughi i vertici di partito erano stati messi al corrente...e quei soldi se non andavano a lui sarebbero finiti nelle tasche di un altro artigiani. Ecco il testo: "Partecipazione caldeggiata dal presidente Fvg della confartigianato affinché in primis un artigiano e secondariamente un militante politico rappresentasse una delle forze d'opposizione dell' attuale governo regionale svolgendo così anche un'azione di controllo sullo svolgimento  di questi corsi,con tutta la trasparenza del caso.  Io partecipo in qualità  di maestro artigiano nel settore di edilizia leggera assieme ad un idraulico,falegname, elettricista e altri 3 muratori. "Se si rimane fuori non si può  sapere cosa succede  dentro " ... se non ci fossi stato io ci sarebbe stato un'altro..ed i 70.000 € stanziati dalla regione sono soldi di tutti noi. La lega fa la lotta contro i clandestini, chi delinque e gli ingressi in esubero da rispedire subito a casa che differisce dai rifugiati politici. Sicuramente é una mossa moderata sorprendente ma va analizzata con le critiche costruttive che smitizza il detto leghista razzista xenofobo . Non fatevi facilmente  influenzare dall'articolo di Belviso destinato al popolo bue.. che focalizza  il tutto su 25€ lorde da fatturare di cui al netto delle tasse resteranno 12€ . Considerazioni conclusive: 1)facile  predicare la solidarietà ( Pd) dal pulpito 2) in futuro quando la Lega sarà al governo oltre a bloccare gl'ingressi,rispedire a casa gli esuberi,chi non ha diritto e delinque dovrà gestire  anche coloro che ormai resteranno qui e volente o nolente trovare una soluzione con un programma d'integrazione (vedi Tony Iwobi). Della mia adesione i vertici di partito sono al corrente. Sperando di essere stato chiaro nella spiegazione auguro serenamente a tutti  buona giornata e resto disponibile  per ulteriori chiarimenti". Immediata la replica al Perbenista del presidente di Confartigianato Fvg: "I corsi sono organizzati dalla nostra associazione e non dal Pd; io ho caldeggiato l'impegno dei vari artigiani ma non certo di precisi dirigenti di forze politiche, ancor meno per ruoli di controllo, come lui vorrebbe far credere in questo sms". Cade dalle nuvole anche la potente vice segretaria nazionale della Lega Nord, Vania Gava, che si dichiara totalmente all'oscuro.

  • Commenti

  • Però, Furlan, disilu par furlan: pies il tacon che no la buse ! Commento inviato il 21-03-2017 alle 12:59 da Anonimo udinese
  • di certo per quello che gli rimane netto in tasca, tolte le spese, fa pensare che si tratti più di uno scivolone del leghista che altro. I vertici potrebbero in qualche modo tenere le distanze, sopratutto per il fatto che non trattandosi di quattrini la questione è puramente politica. La difesa del leghista è di basso profilo. Commento inviato il 20-03-2017 alle 09:30 da Anonimo
  • Di fronte a un Salvini che dimentica che la Lega si chiama ancora LEGA NORD l'operazione dello sprovveduto povero Miani è solo un piccolo peccato veniale. Commento inviato il 18-03-2017 alle 21:41 da Milziade
  • Comunque qui si ripete la solita storia è più importante trovare la spia che l'assassino. Chiediamoci pure perché c'è una fuga di notizie. Presto detto: Xe pezo el tacon che el buso. Commento inviato il 17-03-2017 alle 17:21 da Furlan
  • Verba volant, scripta manent Commento inviato il 17-03-2017 alle 16:59 da Anonimo
  • Ma nessuno si domanda perché "un'eventuale" chat tra leghista viene messa in piazza? Hanno una spia all'interno che si sente ombreggiata e cerca protagonismo... Commento inviato il 17-03-2017 alle 16:53 da La Cia ci spia
  • questo è il colmo il bue che dice cornuto all'asino, un leghista che parla di popolo bue, la lega che ha sempre parlato alla pancia dei cittadini e ricopre incarichi solo per questo motivo. Miani non vorrà farci credere che a Cividale lo hanno votato gli intellettuali vero? Ci prende tutti per stupidi? Commento inviato il 17-03-2017 alle 15:19 da Anonimo
  • interessante opinione... allora consiglio alla LEGA di creare una onlus padana per accogliere gli immograti finti profughi cosi' possono vedere da vicino come si spendono i soldi che altrimenti andrebbero ad atri! aahhahahhahahhahah!!!! Commento inviato il 17-03-2017 alle 13:38 da al di codroipo
  • Semplicemente è una VERGOGNA ! Commento inviato il 17-03-2017 alle 12:50 da anonimo
  • Sì è al corrente la Questura? E sopratutto secondo quello che dice lui mandato dal Capo Gruppo alla Camera della Lega Nord Massimiliano Fedriga. Commento inviato il 17-03-2017 alle 11:42 da Anonimo
  • Ma la questura è al corrente che la Lega ha un suo dirigente all'interno della Cavarzerani che controlla ciò che avviene dentro? Credo che mettere a contatto leghisti e clandestini sia pericoloso come mettere vicino il fuoco alla benzina! Commento inviato il 17-03-2017 alle 11:33 da Anonimo
  • Popolo bue secondo me è chi legge solo il menzognero e crede alle fregnacce di questo qua Commento inviato il 17-03-2017 alle 11:15 da anonimo
  • E' come dire (se faccio la lotta contro l'abordo) che mi propongo volontario come medico abordista per il controllo di quello che succede e tanto se non ci vado io ci va un altro. Il controllo va fatto dall'esterno e per coerenza uno certe cose, se le combatte, non le deve fare. Punto. Commento inviato il 17-03-2017 alle 10:58 da Cjargnel cence Diu

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ