il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

UDINE: PIAZZA XX SETTEMBRE A RISCHIO ELETTROSHOCK

Sono stati spesi 750mila euro nel 2010, per rifare il plateattico di Piazza XX Settembre; inizialmente dovevano essere 500mila, poi il costo è lievitato di 250mila euro per "poter rendere carrabile il rilevato". Eppure l'amministrazione comunale di Udine ha deciso di installare un quadro elettrico volante privo di qualsiasi copertura e, certamente, non rispondente alle stringenti normative di sicurezza (vedi foto), tanto più in un posto aperto al pubblico. Come è possibile che l'assessore ai lavori pubblici ed arredo urbano, Pierenrico Scalettaris (Pd), fra l'altro avvocato, non abbia preteso dal dirigente comunale Barbara Gentilini e dai suoi uffici tecnici una tempestiva messa a norma? Un quadro elettrico, fra l'altro, a diretto contatto con il suolo e pieno di lunghi fili elettrici volanti. Per quale ragione, essendo una situazione che va avanti da diverso tempo, nel pieno centro storico di Udine, pompieri e vigili urbani non sono mai intervenuti? Ancora una volta norme asfissianti per commercianti e cittadini mentre all'amministrazione pubblica tutto è permesso.