il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
AVETE INFO SU LA QUIETE: CONTATTATECI AL 3421597159

DIRIGENTI: IN VENETO SERVE LA LAUREA, IN FRIULI NO

In Regione Veneto è scoppiato il caso di due dirigenti privi del titolo di laurea (vedi foto Corriere). Il governatore Luca Zaia ha voluto immediatamente saperne di più ed ha ordinato una verifica a tappeto che secondo qualcuno potrebbe portare a nuovi casi eccellenti. Ma vi sono altre posizioni in bilico, le verifiche della Regione non sono finite. Ci sono altre tre situazioni dubbie sulle quali sono in corso gli accertamenti degli uffici veneziani. Ma non basta: verifiche verranno fatte anche su tutti i nuovi ingressi, anche per funzioni che non richiedono la laurea. E questo perché a partire dal 1999, per accedere alle posizioni organizzative, è indispensabile possedere la laurea che non era invece necessaria in precedenza. Verificando fin da subito che la persona ne sia effettivamente in possesso, si eviteranno sorprese future. Per quale ragione i casi sollevati più volte dal nostro blog su illustri dirigenti del campo della sanità regionale del Friuli Venezia Giulia sono sempre rimasti lettera morta? L'assessore regionale alla sanità Sandra Telesca (Pd) conosce molto bene questo imbarazzante tema, tuttavia ha sempre evitato di fornire risposte chiare. Dobbiamo pensare che in Veneto la sanità pubblica funzioni meglio che in Friuli Venezia Giulia perchè da noi per fare i dirigenti serve la tessera di partito invece che la laurea?