il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
REPORT SUL CASO MASCHERINE FARLOCCHE FVG

PAROLE O_STILI:SERRACCHIANI PARAGONA GRILLO A MUSSOLINI

Scrive la governatrice del Friuli Venezia Giulia e vice di Matteo Renzi, Debora Serracchiani: "Il 17 e 18 febbraio si tiene a Trieste la prima edizione del convegno “Parole O_Stili”, dedicato all’hate speech. Una due-giorni strutturata per offrire diversi approcci e spunti di approfondimento per affrontare il tema dell’odio in rete, una forma di violenza verbale che sta purtroppo dilagando soprattutto sui social network. Oltre alla possibilità di confrontarmi con i partecipanti – blogger, influencers, normali cittadini interessati – andare a Parole O_Stili è un’occasione per riflettere apertamente con chi segue i miei canali social. L’odio e la violenza passano prima di tutto attraverso le parole... Per formazione culturale e per istinto ho sempre guardato con scetticismo a chi crede che il rimedio alla violenza della rete sia qualche forma di limitazione, insomma – diciamolo – di censura". Eppure basta leggere alcuni tweet della stessa Debora Serracchiani per cogliere quanto dure violente siano le sue parole verso "gli avversari politici". Ad esempio, ben sapendo la connotazione fortemente negativa che viene data oggi al termine "fascismo", specie se riferito a chi non appartiene a partiti di estrema destra, la Serracchiani per attaccare Beppe Grillo twitta (vedi foto): " Da Farage a Alde, da No a Si Euro: Grillo mobilita le folle del web come Benito a piazza Venezia. Tutti applaudono decisioni già prese". Forse per coerenza e per dare il buon esempio, oggi, durante la seconda giornata del convegno Paole O_Stili, Debora Serracchiani farebbe bene a scusarsi con il leader del M5S e con i tanti elettori del movimento. Convegno, fra l'altro, pagato con denaro pubblico e che ha visto sul palco, in nome della par condicio del web Laura Boldrini e Debora Serracchiani.