il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
IL VICE PRESIDENTE DE LA QUIETE SMASCHERA IL DIRETTORE GENERALE GUARNERI

CASO POZZETTO: RIVOLTA NELL'ASSEMBLEA DI REDAZIONE

Ormai il malcontento fra i giornalisti dell'Agenzia di stampa Regione Cronache ha raggiunto i massimi livelli. Si parla apertamente di mancanza di indipendenza e uguaglianza della stampa, di favoritismi e di "sfiducia verso la componente sindacale". Fatto assai grave perchè non parliamo solo dei diritti di alcuni lavoratori regionali, che comunque vanno difesi, ma anche di quelle che dovrebbero essere delle ulteriori garanzie tutelate dagli organi preposti della stessa stampa regionale e nazionale. Invece, tutto prosegue come se nulla fosse, anche perchè in questo caso l'editore è la governatrice Debora Serracchiani, consigliata, così dicono all'interno del cdr dell'Agenzia, dal suo portavoce Giancarlo Lancellotti (90mila euro annui). Attenzione però, perchè sempre autorevoli componenti dell'assemblea fanno notare che l'agenzia deve rispondere solo all'editore Serracchiani o al suo rappresentante, il direttore generale Franco Milan. Nessun altro ha titolo per metter bocca. Vi pubblichiamo qui di seguito una mail che abbiamo ricevuto, assieme ad altri colleghi, da alcuni componenti dell'assemblea di Redazione dell'Arc che evidenzia il clima di forte tensione interna:

Da: Aaa <fabio.carini@regione.fvg.it>
Data: venerdì 3 febbraio 2017 16:23
A: Peter Verc <peter.verc@regione.fvg.it>
Cc: Carlo Morandini <carlo.morandini@regione.fvg.it>, Lara Pironio <lara.pironio@regione.fvg.it>, Gregorio Giorgio <giorgio.gregorio@regione.fvg.it>, Dario Budach <dario.budach@regione.fvg.it>, Zipponi Diego <diego.zipponi@regione.fvg.it>, Riccobon Andrea <andrea.riccobon@regione.fvg.it>, Guido Galetto <guido.galetto@regione.fvg.it>, Liberti Antonio <antonio.liberti@regione.fvg.it>, Paolo Pichierri <paolo.pichierri@regione.fvg.it>, Giovanni Montenero <giovanni.montenero@regione.fvg.it>, Elisabetta Pozzetto <elisabetta.pozzetto@regione.fvg.it>, Pierpaolo Dobrilla <pierpaolo.dobrilla@regione.fvg.it>

Oggetto: Re Dal Cdr: convocazione assemblea.

Prendo atto che il conflitto di interessi personali e famigliari di una componente del Cdr che, peraltro, da quando è stata eletta ha ottenuto benefici solo per se stessa, viene considerato marginale quando la sua presenza nella componente sindacale è palesemente inopportuna. Vi auguro di utilizzare questa mia posizione per ottenere i riscontri auspicati dall'editore. A buon intenditor, poche parole...Alla luce di quanto esposto, comunque, ritengo totalmente delegittimato l'attuale Cdr che si pone nelle condizioni di essere politicamente manovrato e gestito. Di conseguenza, annuncio sin d'ora la mia assenza a qualsiasi ulteriore assemblea convocata dalla rappresentana sfiduciata. Buon lavoro. Fabio