il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

MENTRE IL PD SI ROTTAMA IL CENTRODESTRA AVANZA

I dati allarmanti sul basso consenso del sindaco di Udine Furio Honsell e ancora di più della governatrice Debora Serracchiani impongono al centrosinistra un cambio di strategia. Potrebbero non essere targati Pd nel 2018 i candidati alla guida del Comune e della Regione Fvg. Al posto dei nomi di Sergio Bolzonello e Franco Iacop prende piede l'ipotesi, supportata da parte del Pd triestino, del rettore Felice De Toni, mentre al posto di Enzo Martines ed Agostino Maio si riprende in considerazione l'ipotesi del commercialista Siciliotti o di un altro ex rettore, l'attuale presidente di Mediocredito Cristiana Compagno. Al contrario nel centrodestra (vedi foto) i sondaggi favorevoli sembrano aver convinto i principali azionisti a candidare gli uomini forti di partito, quindi Massimiliano Fedriga o Riccardo Riccardi per la Regione, mentre Pietro Fontanini o Alessandro Colautti (Ncd, che a livello regionale anche alla conferenza indetta da Riccardi su Autovie Venete ha rimarcato la sua collocazione all'opposizione della Serracchiani) per il dopo Honsell. Il Perbenista cercherà di caprire le reale intenzioni del centrodestra proprio dalla voce dei diretti interessati e da appuntamento ai suoi lettori per venerdì 20 gennaio ore 18.30 a Palazzo Kechler.