il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

A ROMA IACOP E SONEGO SFIDUCIANO LA SERRACCHIANI

Questa mattina nel cuore della capitale, alla Caffetteria, il senatore Lodovico Sonego e il presidente del Consiglio regionale Franco Iacop (vedi foto in esclusiva) si sono incontrati per discutere sulle problematiche e le incombenze collegate alla Regione Fvg e e al ruolo del Partito Democratico. I due potenti politici del Pd non fanno mistero, pur appartenendo a correnti diverse, di condividere il bisogno di un chiarimento regionale. "Debora Serracchiani - ha affermato Sonego - deve prendere una decisione che vada al di là dei suoi puri interessi personali; deve dire se vuole ricandidarsi alla guida della Regione Fvg oppure se intende correre alle politiche, cosa assai più probabile". A Iacop e Sonego non piace per nulla l'idea che la Serracchiani attenda di sapere la data delle scioglimento delle Camere per comunicare le sue intenzioni. Non solo: Sonego garantisce che tutto il partito, da Sergio Bolzonello a Ettore Rosato sono della stessa opinione anche se per ovvie ragioni non tutti possono esternarlo apertamente. A bloccare nella scelta DEbora Serracchiani è la consapevolezza che qualora affermasse ufficialmente di non ricandidarsi in Regione nel 2018, ci sarebbe un "libera tana" da parte di tutti i consiglieri regionali del Pd ma anche da parte degli stessi uffici che già adesso si muovono molto indipendente. Secondo Sonego l'unico modo per vincere è individuare subito un programma e l'elettorato a cui rivolgersi, riuscendo ad andare, come accadde nell'epoca Illy, oltre i partiti politici. Da qui, si immagina, potrebbe esserci bisogno di tessere un'alleanza quanto più ampia possibile che sappia intercettare anche il voto di quanti non intendono correre sotto simboli di partito.