il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

EXE SPA: LICENZIA E CON L'OCCASIONE INVIA SALUTI

Le possibilità possono essere solamente due: o non legge quello che firma oppure è pericolosamente cinico. In data 9 gennaio 2017, appena cominciato il nuovo anno, Franco Soldati, amministratore unico di Exe Spa (società diretta dal pagatissimo Aldo Mazzola) consegna una lettera (vedi foto) di licenziamento a vari dipendenti comunicando che cesseranno le attività produttive mantenendo, poi, in servizio solo quelli che lavorano all'unità produttiva Pantanel sita nel Comune di Lignano. Licenziato anche il responsabile amministrativo di Exe sebbene in fase di presunta messa in liquidazione..liquidazione di fatto formalmente mai avviata. Il testo (vedi foto originale) recita testualmente: "Oggetto: Licenziamento. Con la presente Le diamo debito preavviso, comunicandoLe che con il giorno...il Suo rapporto di lavoro si intenderà risolto con effetto immediato. Il motivo è da ricercarsi nella prossima messa in liquidazione della Società con la conseguente cessazione dell'attività produttiva. La ringraziamo per la fattiva attività svolta e l'occasione è gradita per inviarLe cordiali saluti. L'amministratore unico Franco Soldati". Ma come si può licenziare delle persone all'improvviso comunicando che "l'occasione è gradita per inviarLe Cordiali saluti"? Non sarebbe stato più utile vista la partecipazione pubblica della società pensare ad un reinserimento nel mondo lavorativo dei dipendenti o in qualche società dove Soldati e Mazzola possono avere contatti?