il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
MENTRE LA PROCURA APRE UN'IDAGINE, IL CAPO DELLO STATO NOMINA IL DIRETTORE DELLA CASA DI RIPOSO DI PALUZZA CAVALIERE DEL LAVORO

DEBORA E OMAR NASCONDONO PEZZETTA E I SUOI DANNI

Tutti i quotidiani nazionali e le agenzie aprono con il seguente titolo " Veneto Banca, chiuse le indagini su Vincenzo Consoli e i 14 indagati". Si chiarisce che la Procura di Roma ha chiuso le indagini e notificato a tutti l'avviso di garanzia: fra i reati ipotizzati falso, aggiotaggio ed ostacolo alla vigilanza. Si legge poi nell'elenco dei 14 indagati anche il nome di "Marco Pezzetta, l'unico friulano". Nome che scompare nei quotidiani locali insieme alla notizia che viene inserita nella pagina dell'economia. Ma come si può non dare risalto alla notizia che il commissario liquidatore di Aussa Corno, Marco Pezzetta (vedi foto) retribuito con circa 6mila euro al mese, sia stato nominato dalla governatrice avv. Debora Serracchiani quando già era anche sanzionato da Banca Italia per omessa vigilanza oltre che oggetto di indagini? Quanti risparmiatori friulani di Veneto Banca oggi saranno indignati ritrovandosi, profumatamente  pagato con isoldi dei contribuenti, l'uomo che non vigilò sull'istituto di Montebelluna? Chissà poi se, dopo le precisazioni sull'etica e la morale fatta dai vertici del Rotary, se il Rotary di Udine espellerà il socio Marco Pezzetta..ma questo è solo un dettaglio.