**
  • Home > Gossip > CINZIA DEL TORRE: NELLA GIUNTA IL MOSTRO DEI CANI
  • stampa articolo

    CINZIA DEL TORRE: NELLA GIUNTA IL MOSTRO DEI CANI

    716A

    Questo Capodanno a Udine sarà all'insegna degli emeriti sconosciuti da palco, gruppi e animazioni locali last minute.  Nonostante i tanti appelli degli animalisti e di quanti posseggono un cane e conoscono i danni che possono provocare i vari petardi, l'amministrazione comunale non ha voluto rinunciare a fuochi e botti. Mentre nelle principali città di Italia - e anche in Regione - fioccano le ordinanze dei sindaci contro i botti nella notte di San Silvestro, Furio Honsell ha preferito delegare l'assessore al bilancio Cinzia Del Torre (vedi foto) ai servizi veterinari e alla "tutela degli animali". In occasione dell'arrivò a Udine del Circo Orfei, Cinzia Del Torre affermò orgogliosamente alla stampa: «Con questa scelta  l'amministrazione conferma concretamente la volontà di tutelare gli animali da comportamenti dell'uomo che ne ledano la dignità e la salute. Pur essendo contrario all'idea di utilizzare animali negli spettacoli da circo, attività certamente non educativa soprattutto per i bambini, ma permessa dalle leggi dello Stato, quello che può fare il Comune è introdurre una serie di regole che siano in grado di garantire il più possibile il benessere e la natura di ciascun animale». Eppure Cinzia Del Torre in occasione del Capodanno ha preferito dare spazio al collega Alessandro Venanzi secondo cui "molte persone arrivano da fuori in Giardin Grande per vedere i Fuochi d'artificio" e abbandonare gli animali. I festeggiamenti per l'arrivo del nuovo anno sono spesso un incubo per gli animali: il rumore di petardi e fuochi d'artificio, spesso fatti scoppiare anche nei giorni immediatamente precedenti il Capodanno, terrorizzano cani e gatti che possono essere colpiti da veri e propri attacchi di panico. Lo ricorda Oipa Italia Onlus, l'Organizzazione internazionale protezione animali affiliata al Dipartimento della Pubblica informazione dell'Onu. E' importante ricordare infatti - evidenzia l'Oipa - che gli animali hanno una diversa percezione dei rumori. Nei cani, ad esempio, il senso dell'udito è notevolmente superiore a quello umano. Oltre a sentire vibrazioni comprese tra 20 mila e 40 mila Hz (l'uomo non sente quelle che superano i 20 mila), sentono a un volume doppio del nostro. Inoltre, una componente dei fuochi per noi marginale, quella olfattiva, è particolarmente rilevante per i cani che sono in grado di sentire odori a una concentrazione un milione di volte inferiore a quella percepita dall'uomo e a una distanza per noi inimmaginabile. E' quindi facile intuire quale sia lo stato di ansia e terrore che anticipa e accompagna lo scoppio simultaneo di migliaia di petardi, mortaretti e fuochi artificiali. I fuochi d'artificio rientrano tra gli stimoli che provocano sensibilizzazione, ovvero un progressivo aumento della risposta di paura, poiché sono stimoli di forte intensità, non sono prevedibili, compaiono a intervalli irregolari e non c'è possibilità di fuga. Alcuni soggetti più sensibili, oltre allo stato fobico quando sentono i fuochi, sviluppano anche uno stato ansioso per tutto il periodo che precede e segue la fine dell'anno.

  • Commenti

  • Anonimo, non so se Venanzi abbia un cane, fatti suoi. Mi limito a notare che: a) l'articolo è contro i botti b) l'articolo dice che i botti li vuole Venanzi c) la cattiva è la Del Torre Tutto qua Commento inviato il 31-12-2016 alle 06:30 da Kattivik
  • Beh Kattivik è la Del Torre la paladina dei quattro zampe. Venanzi fa il suo, cerca di animare la città e di renderla attrattiva, non si è mai visto in centro ad esibire il suo cagnetto, ammesso che ce l'abbia Commento inviato il 30-12-2016 alle 08:25 da Anonimo
  • Ma se - leggendo l'articolo - l'anima bombarola è quella di Venanzi, perché prendersela con Del Torre? Commento inviato il 30-12-2016 alle 06:45 da kattivik
  • La DelTorre è alla continua caccia di nastri da tagliare e di occasioni per farsi fotografare. Altre notizie sul suo operato non sono pervenute. Sui botti non ho nulla di dire, la mia gatta sta a casa come ogni anno e non si accorge di niente. Commento inviato il 30-12-2016 alle 01:25 da Meni
  • Ha ragione Anna le ordinanze sono pura ipocrisia a meno che non si pensi che i vigili debbano girare in lungo e in largo la città per sanzionare i tragressori, vi sembra verosimile? A me no. E non mi sembra neppure ragionevole. Sulla Del Torre meglio un significativo No comment. Commento inviato il 29-12-2016 alle 20:46 da Mario
  • Anch'io concordo con Anna sia per le considerazioni sui botti che per quelle sull'Assessore. Commento inviato il 29-12-2016 alle 13:52 da Leonardo
  • D'accordissimo con Anna. Le ordinanze, ammesso che il Tar non le annulli, servono a poco. Forse solo per un po' di pubblicità ai politici di turno. Ma il problema sono i singoli non le amministrazioni che offrono soettacoli di pochi minuti Commento inviato il 29-12-2016 alle 11:53 da Anonimo
  • ..che bella foto... PB, l'hai fatta tu? Commento inviato il 29-12-2016 alle 11:01 da DEBBY PHORNERO
  • e comunque non capisco questo Paese! Il Sindaco di Roma vieta i botti ed il TAR sospende l'ordinanza! Non resta che una soluzione! Vertici della Magistratura eletti dai cittadini! Chi sgarra sara' sottoposto finalmente al giudizio delle urne! Commento inviato il 29-12-2016 alle 10:04 da al di codroipo
  • Aggiungerei anche che anziani e malati mal sopportano i botti. Quindi se avete vicini cosi' cercate di capire la situazione e limitare il disagio. Tutto sommato pero' non sarei cosi' estremista per vietare i fuochi d'artificio. Proibirei invece del tutto i botti veri e propri! Multerei e denuncerei penalmente quegli energumeni che si divertono a far scoppiare piccole bombe senza alcun senso! Un fuoco artificiale e' anche spettacolo ed il botto finale non e' poi cosi' "devastante" ! Ma quelli fatti scoppiare a terra (le varie bombe) sono veramente stupidi, inutili e pericolosi. Commento inviato il 29-12-2016 alle 09:48 da al di codroipo
  • Vibrate proteste da parte di italia Oipa onlus verso i crudeli che bombardano Aleppo senza tener conto del disagio degli animali ivi residenti. Il perbenista prende atto e si unisce alle vibrate proteste. Commento inviato il 29-12-2016 alle 08:19 da Anonimo
  • Se gli unici botti fossero quelli dello spettacolo pirotecnico dal Castello non ci sarebbe alcun problema, basterebbe tenere i cani in casa nella mezz'ora dello spettacolo (come faccio io) il guaio sono i tanti spettacolini fai da te, completamente fuori controllo sia per durata che per localizzazione. E per quelli non serve alcuna ordinanza. L'assessore Del Torre non è chiaro cosa faccia durante tutto l'anno preoccuparsi di cosa fa per l'ultimo dell'anno è irrilevante. Commento inviato il 29-12-2016 alle 08:15 da Anna

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ