**
  • Home > Gossip > HONSELL SFIDUCIATO DA CONFCOMMERCIO E UDINEIDEA
  • stampa articolo

    HONSELL SFIDUCIATO DA CONFCOMMERCIO E UDINEIDEA

    84F SCARICA PDF

    Gentile Associato, dopo ripetuti incontri e confronti con il Comune di Udine sull’argomento pedonalizzazione di Via Mercatovecchio e sulle problematiche riguardanti la viabilità ed arredo urbano del centro storico, Ti informiamo che alle molteplici richieste formali di sospendere i lavori, l’amministrazione comunale intende proseguire rimanendo sorda alle richieste di Confcommercio ed UdineIdea. Non intendiamo abbassare la guardia, la nostra attenzione rimarrà sempre alta e a questo proposito Ti informiamo che stamattina 27 dicembre Ti verrà consegnato un volantino (apri allegato Pdf e vedi) che Ti preghiamo di esporre sulla porta o vetrina della tua attività. Se vogliamo evitare un ulteriore depauperamento della nostra città e ricordandoti che la nostra forza sta nella coesione, Ti invitiamo a sostenere questa iniziativa con forza e determinazione. Grazie della collaborazione!    

    Giuseppe Pavan e Arianna Calcaterra                             


       
  • Commenti

    12
  • Ci sono persone che vivono in altre province che mi chiedono come mai i negozi a Udine si chiudono per pausa pranzo già alle 12:30; ovviamente poi, dicono, i commercianti si lamentano sempre perché la gente fa troppo pochi acquisti in centro e preferisce i grandi complessi commerciali ... Commento inviato il 30-12-2016 alle 01:45 da Anonimo udinese
  • Io spero che onsell non dimentichi wi fi gratis in piazza mercatovecchio per tutti noi nuovi ospiti di gente unica. spero anche panchine per non sederci per terra e picola fontana per bere se fa caldo grazie onsel Commento inviato il 29-12-2016 alle 01:07 da Anonimo
  • @Commento inviato il 28-12-2016 alle 10:41 da anonimo: stai paragonando il porfido che e' adatto a percorsi carrabili con costi contenuti in confronto al cotto e soprattutto perche' e' facile da rimpiazzare in caso di interventi stradali. Se vuoi avere ragione a tutti i costi fai pure... nn mi va di discutere con gente che pensa che il cotto (ci sono mattoni e mattoni non tutti sono uguali per materiali e trattamenti termici) sia soggetto a gelivita'! Lascia perdere se nn conosci la materia. E la chiudo qui perche' siamo ot! Commento inviato il 28-12-2016 alle 13:34 da al di codroipo
  • KILLER APP! Stop sx, STOP DEBBY PHORNERO! Commento inviato il 28-12-2016 alle 11:36 da DEBBY PHORNERO
  • AL non insistere: il mattone quando è bagnato e ghiaccia, si spacca. Dicevo per terra per dire che no si può mettere su superfici orizzontali calpestabili. Ci sarà un motivo che anche i nostri vecchi andavano fino in Trentino a prendere il porfido? O pensi che sia solo un fattore estetico? Commento inviato il 28-12-2016 alle 10:41 da anonimo
  • E il palasport Primo Carnera che Honsell aveva promesso per Natale appena tre mesi fa che fine ha fatto? Se in via Mercatovecchio fanno i lavori con lo stesso ritmo la vedremo finita nel 2024!!! Commento inviato il 28-12-2016 alle 10:07 da Anonimo
  • @27-12-2016 alle 12:08 da anonimo: scusa eh ma in quanto a mattoni me ne intendo ( tu non puoi sapere il mio mestiere mentre io ho capito che non e' il tuo :) ) e non e' affatto vero quello che dici. Puoi vedere vie, calli, piazze, giardini privati dove sono stati utilizzati i mattoni e sono li' da secoli! Un esempio su tutti Piazza del campo a Siena! Ma ci sono esempi anche a Udine, per es la salita al castello di Udine (il porticato). Il mattone se fatto e cotto ad arte e' piu' duro e resiliente della Piasentina... e poi chi l'ha detto che viene posato sulla terra? Perche' la piasentina la poggi sulla terra? Suvvia... Commento inviato il 28-12-2016 alle 09:47 da al di codroipo
  • Indubbiamente a Udine vengono fatte troppe cose che i cittadini non vogliono o non ritengono utili o prioritarie (park semivuoto di p.I°Maggio o le centinaia di stranieri che dovremo mantenere in eterno), si permettono nuovi insediamenti commerciali (l'ultimo attaccato a un cimitero) pur dichiarando di voler rivitalizzare centro...Qualcosa non va? Commento inviato il 28-12-2016 alle 05:39 da cittadino
  • Utile il volantino così sapremo subito se entrare in un negozio o passare ad un altro. Commento inviato il 27-12-2016 alle 23:40 da Anna
  • KILLER TON Commento inviato il 27-12-2016 alle 15:39 da Debby Phornero
  • Non se ne può più dei Signorno! Ai commercianti udinesi non va mai bene nulla e non si rendono conto che sono loro a non andare bene agli udinesi. Anziché servire pensano di dover essere serviti: dal Comune fino ai clienti. Ma non funziona così cari commercianti, non può funzionare. Commento inviato il 27-12-2016 alle 14:38 da Anonimo
  • Evidentemente per Hotel Iacop sono più importanti gli immigrati degli udinesi, più importante il commercio internazionale che udinese Commento inviato il 27-12-2016 alle 14:26 da Udinese deluso
  • Hoter IACOP è sempre in giro per il mondo con lo staff, naturalmente a spese nostre. Non comprendo perché il presidente del consiglio regionale è sempre in missione e non in ufficio a Trieste Commento inviato il 27-12-2016 alle 14:21 da Anonimo
  • al, a ognuno il suo mestiere: il mattone per terra si distrugge subito! Non si può usarlo per pavimentare una strada anche se solo pedonabile. Nessuno ha mai detto che piazza Ristori a Cividale è "fredda". Commento inviato il 27-12-2016 alle 12:08 da anonimo
  • Il Sindaco Honsell, come quasi tutti i sindaci di qualsiasi appartenenza politica, finge di ascoltare la voce di Confcommercio e poi va avanti con le proprie decisioni infischiandosi delle proteste di una Associazione che conta la metà di chi non conta nulla. Ben sapendo che un commerciante mai chiuderebbe il proprio negozio per protesta. L'unico mezzo che DA Pozzo e i suoi sodali hanno a disposizione è un volantino o manifesto da esporre nelle vetrine e che lascerebbe indifferenti i cittadini udinesi. Insomma poco rumore per nulla. Commento inviato il 27-12-2016 alle 12:06 da Catone

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ