il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
DUBBI SUI CONTROLLI DEL DIRETTORE DI DISTRETTO UDINESE CANCIANI

PERCHE' VOTARE SERRACCHIA-NO

Probabilmente molti di voi non avranno capito completamente il significato di questo referendum, ma certamente hanno capito che ai nostri politici sta molto a cuore. Avrete notato che mai hanno "lavorato" tanto come in questi mesi. Ecco la ragione: i parlamentari al primo mandato, e sono moltissimi specie con Matteo Renzi, dovranno per forza superare i quattro anni di incarico, arrivando così a settembre 2017, per poter maturare il diritto a percepire la pensione. Quindi se vincesse il NO e si dovesse andare al voto anticipato noi italiani eviteremmo di pagare a vita la pensione a tutti questi signori deputati e senatori. Vi è poi una considerazione politica più locale legata all'esito del Referendum del 4 dicembre: la futura leadership di Debora Serracchiani. Qualora in Friuli Venezia Giulia il No dovesse andare particolarmente bene, magari meglio ancora che nel resto di Italia (come si dice), ecco allora che dopo le tante sconfitte alle recenti amministrative, Renzi non ci penserebbe due volte a defenestrare dai vertici nazionali del Pd la governatrice friulana.