**
  • Home > Gossip > COLAUTTI PRONTO AD ENTRARE NELLA GIUNTA SERRACCHIANI
  • stampa articolo

    COLAUTTI PRONTO AD ENTRARE NELLA GIUNTA SERRACCHIANI

    659A

    Mancano pochi giorni al tanto attesito esito referendario del 4 dicembre; dopo di che difficilmente cambierà la Costituzione Italiana ma probabilmente potrebbe cambiare la composizione della giunta Serracchiani. Oramai ad affermarlo sono in molti e anche le prove diventano sempre più indicative. Per quale ragione Alessandro Colautti, Paride Cargnelutti e Alessandro Tesolat si starebbero spendendo tanto a favore del SI referendario? In politica nulla si fa per nulla. Alessandro Colautti (vedi foto) lunedì 28 novembre sarà a Codroipo con il consigliere regionale Vittorino Boem (Pd) assieme ad alcuni esponenti delle categorie economiche a invitare a votare SI. Secondo l'assessore comunale Alessandro Venanzi, le ragioni per cui il partito di Alfano sta lavorando in città a fianco del Pd a sostegno del quesito referendario è proprio per dimostrare che assieme sono in grado di condizionare il voto dei moderati. Ma anche fra i banchi della Regione Fvg sono in molti a sostenere che il sostegno del SI al referendum in netto contrasto con il NO di Lega Nord e Forza Italia, pone Colautti distante anni luce da una possibile alleanza con il centrodestra. Insomma, Debora Serracchiani avrebbe da tempo in mente di mettere mano alla giunta e di promuovere assessore Alessandro Colautti, magari al posto di una poco rappresentativa Panariti. Ipotesi questa che non farebbe una piega neppure secondo il punto di vista dell'ex senatore Ferruccio Saro che ben conosce l'amico Colautti. "Ncd è un partito senza identità, sgradito alla Lega Nord; può solo mirare al Partito della Nazione con il PD di Matteo Renzi. Colautti - secondo Saro - inoltre potrebbe trovarsi senza un futuro politico nel 2018 e il suo ingresso odierno in giunta regionale potrebbe essere l'ultima scossa di chi dopo aver dedicato la vita alla politica oggi si ritrova con le batterie scariche"

  • Commenti

  • Non credo che Debbi si porti in Giunta il presuntuoso incompetente Commento inviato il 22-11-2016 alle 15:11 da Anonimo
  • @ alle 01:28 da Anonimo: sbagliato! Sostituire "sudore" con "sangue" Commento inviato il 22-11-2016 alle 08:40 da al di codroipo
  • Vedrai che anche Tondo prima o poi tornerà verso una sinistra moderata... Commento inviato il 22-11-2016 alle 06:19 da Anonimo
  • È consigliere regionale grazie a Tondo ma per rincorrere la poltrona dimentica tutti Commento inviato il 21-11-2016 alle 16:12 da Anonimo
  • È consigliere regionale grazie a Tondo ma per rincorrere la poltrona dimentica tutti Commento inviato il 21-11-2016 alle 16:12 da Anonimo
  • Colautti porta con se il compagno fidato Pino Napoli, successo assicurato Commento inviato il 21-11-2016 alle 15:39 da Anonimo
  • e io che pensavo a sandro sindaco di udine Commento inviato il 21-11-2016 alle 09:55 da Anonimo
  • La politica è sudore e mexda diceva un tale. Qua è rimasta solo la merxa. Commento inviato il 21-11-2016 alle 01:28 da Anonimo
  • Mancano poco alle elezioni e pertanto bisogna mettersi a tavola finchè c'è da mangiare, dopo rimangono solo le ossa. Commento inviato il 21-11-2016 alle 01:26 da Anonimo
  • La cadregheta a miracoli. Commento inviato il 21-11-2016 alle 01:18 da El ciadrear di Manzan
  • Un discreto Collautti per una discreta giunta regionale Commento inviato il 20-11-2016 alle 09:23 da Antonio
  • NCD: Non C'hanno Dignita' Commento inviato il 20-11-2016 alle 09:17 da al di codroipo
  • Bene son felice, passi di la subito e ci rimanga. Cosi tra 16 mesi da assessore passerá a fare il consigliere di opposizione, sempre che riesca a farsi rieleggere con casacca rossa? Commento inviato il 20-11-2016 alle 03:23 da anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ