il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

SPITALERI: ENNESIMO INCARICO IN "PD-HOUSE"

Ennesimo incarico in Pd-house per il presidente del Pd regionale e capogruppo in Provincia, avv. Salvatore Spitaleri. Secondo i giudici la Corte Costituzionale già nel 2012 spiega che la norma del d.l. 78/2010 "Introduce il principio di gratuità di tutti gli incarichi conferiti dalle pubbliche amministrazioni ai titolari di cariche elettive inclusa la partecipazione ad organi collegiali di qualsiasi tipo), in forza del quale i soggetti che svolgono detti incarichi hanno diritto esclusivamente al rimborso delle spese sostenute. Ammontava ad oltre 11.000 euro l’incarico per l’avv. Salvatore Spitaleri, che in quella data era anche Presidente dell’Assemblea regionale del Partito Democratico e capogruppo Pd in Provincia di Udine, che il Sindaco Pietro Del Frate (vedi foto), anche lui del Partito Democratico,  ha deciso con delibera di giunta n. 54 (vedi allegato Pdf), da tutti consultabile sull’albo pretorio del Comune di San Giorgio di Nogaro. Non mancò di far discutere l’opportunita’ di questa scelta di Del Frate. Un incarico tutto in casa Pd. Anche l’oggetto dell’incarico e’ di assoluta rilevanza, perché rientra nell’intricato mosaico “Aussa Corno”. L’oggetto della delibera e’: l’autorizzazione al Sindaco di costituirsi e resistere in giudizio nei confronti del Consorzio Aussa Corno e delle ditte Piessegi scarl e Mozzon srl. Nella delibera citata (apri allegato Pdf e leggi) si può trovare anche il passaggio in cui Spitaleri riduce il suo onorario da 14.652,02 euro a 11.019,99 euro. Del Frate sceglie come legale di fiducia proprio un importante esponente del suo partito il Pd per resistere al TAR contro il Commissario liquidatore dell’Aussa Corno Marco Pezzetta fortemente voluto dagli stessi vertici del Partito Democratico. Come mai il Pd vive ad insaputa delle norme? Come mai nemmeno la governatrice Debora Serracchiani, che di professione è avvocato, non ha mai criticato questi conferimenti di incarichi in "Pd-house"? Eppure Il Perbenista e il Blog Bassaparola avevano sollevato dubbi su questo incarico già nel maggio del 2016.