il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PARENTOPOLI IN MARILENGHE AL TEATRI STABIL FURLAN

REGIONE FVG: IL CROLLO DI UN IMBARAZZANTE PD

A Monfalcone Anna Cisint sfiora la vittoria al primo turno contro l’uscente Silvia Altran. A Ronchi dei Legionari vince Livio Vecchiet sostenuto civiche del centrodestra. A Codroipo Fabio Marchetti dato per debole ottiene un risultato da record: stacca di dieci punti il candidato del Pd Alberto Soramel. Rai Tre minimizza mandando il servizio sui risultati elettorali solo al termine e intitolando "Codroipo e Monfalcone al ballottaggio". A nulla sono valse neppure le paginate della stampa a favore della giunta Serracchiani senza mai citare alcuno scandalo che ha toccato in questi mesi personaggi vicini al Pd. Eppure dopo la sconfitta a Trieste, Pordenone e adesso nei due più grandi comuni andati al voto come Monfalcone e Codroipo, Debora Serracchiani, governatrice e vice segretario nazionale del Pd non può più tacere. Cosa dirà domani a Gorizia nel confronto sul voto refendario? Ignorerà la batosta politica? Come può mantenere ai vertici del Pd regionale Antonella Grim e Salvatore Spitaleri (vedi foto) che in questi anni hanno solo provveduto ad ottenere incarichi pubblici per se stessi? Come può lasciare la Carnia ad Enzo Marsilio dopo lo scandalo dell'Albergo Diffuso che lo ha visto protagonista su tutti i mass media? Come può proporre a sindaco di Udine il proprio capogabinetto Agostino Maio (vedi foto) protagonista della sonfitta a Grado del Centrosinistra e regista di molte operazioni politiche alla Quiete e a Villa Russiz?