il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
CLICCA SUL BANNER IN BASSO DI VIDEOTELEBLOG

REGIONE FVG: RECLUTAMENTO AMICI TRAMITE INTERINALI

Nel 2014, l’assunzione dell'allora assessore di San Giorgio di Nogaro fu stata fatta dal capo di gabinetto della Giunta regionale Agostino Maio (Pd). Il curriculum di Davide Bonetto (Pd) figurava tra i curricula inviati dall’agenzia interinale Talea e, secondo Maio, “era l’unico ad avere esperienza politico amministrativa esercitata in ambito regionale e provinciale". “Anche la modalità di assunzione interinale deriva dal fatto che l’Amministrazione regionale proprio a ridosso delle esigenze palesate dal Gabinetto - affermò il capo gabinetto di Debora Serracchiani - aveva invitato tutti gli uffici e le direzioni a inoltrare apposite richieste garantendo nel giro di breve tempo la soddisfazione delle stesse". Oggi vi è un contenzioso in corso tra Regione Fvg e Talea, pertanto dal mese di agosto tutti gli interinali sono a casa in attesa di essere richiamati in servizio, compreso davide Bonetto che da quel giorno era stato riconfermato più volte. Ma ad incastrare i vertici regionali, sull'utilizzo disinvolto dei "reclutamenti" amici tramite agenzie interinali è un secondo caso che scoppia solo in questi giorni e che riusciamo ad inviduare a causa dell'eccesso di arroganza della politica. L'interinale si chiama Miguel Velasco (vedi foto), nel 2012 è stato segretario provinciale giovanile dei democratici di Udine, proprio nello stesso anno in cui Debora Serracchiani era segretario regionale del partito in Friuli Venezia Giulia. Residente a Tricesimo, Velasco è sempre stato un giovane attivista molto vicino all'allora consigliere regionale Pd e oggi capogabinetto della presidenza del consiglio regionale Giorgio Baiutti. Partecipa alle elezioni comunali e successivamente crea la civica "Amare Tricesimo" dove raccoglie 42 preferenze. Si dice che sia lui a gestire, o quanto meno ad aiutare a gestire, il profilo Facebook di Giorgio Baiutti. Fino ad agosto 2016, quando tutti gli interinali regionali vengono mandati a casa, Miguel Velasco appare in forza nell'ufficio del personale di Giorgio Baiutti, capogabinetto del Presidente del Consiglio regionale Franco Iacop (Pd), assieme a Lorella Barnaba (dipendente regionale). Tutti al secondo piano della sede triestina di palazzo Oberdan: Baiutti stanza 18, Lorella Barnaba stanza 19 e Miguel Velasco un pò più lontano alla stanza 47. Secondo alcuni dirigenti regionali il fatto è piuttosto anomalo ed imbarazzante, poichè in caso di bisogno di personale aggiuntivo, il capo gabinetto Baiutti avrebbe potuto attingere tranquillamente dal personale effettivo della Regione senza bisogno di ricorrere ad un'agenzia interinale. In secondo luogo appare una coincidenza piuttosto singolare che fra i nomi segnalati dall'agenzia interinale Talea all'Ufficio di Gabinetto della Presidenza del Consiglio Regionale vi fosse proprio "quel ragazzo" che per tanto tempo, privatamente, aveva già collaborato con Giorgio Baiutti. Ma come dicevamo, alla fortuna, oppure all'arroganza della politica, non vi è limite, così quando a fine agosto tutti gli interinali si trovano spediti a casa, Miguel Velasco deve attendere solo qualche settimana per essere assunto a tempo determinato con chiamata diretta presso la segreteria particolare del Presidente del Consiglio Regionale Franco Iacop, andando a sostituire un addetto di segreteria già in forza alla regione. Questa legittima assunzione fiduciaria, conferma il rapporto di grande vicinanza fra Velasco e i vertici dell'Ufficio in cui era arrivato tramite agenzia interinale.