**
  • Home > Gossip > TRE DOMANDE ALLA SERRACCHIANI SULLA MOSTRA A BRUXELLES
  • stampa articolo

    TRE DOMANDE ALLA SERRACCHIANI SULLA MOSTRA A BRUXELLES

    610A

    Bruxelles, 13 Ottobre - Il Modello Friuli e la testimonianza, dopo quarant'anni, della costanza di valori di comunità che contrassegnano il Friuli e tutto il Friuli Venezia Giulia, sono stati al centro degli interventi della presidente della Regione Debora Serracchiani (vedi foto) e del presidente del Consiglio regionale Franco Iacop nelle due inaugurazioni (negli spazi dell'Ufficio di Collegamento della Regione a Bruxelles e nella cornice della Maison sulla Grande Place della capitale belga) di due mostre fotografiche dedicate espressamente all'opera di soccorso e al successivo percorso di ricostruzione del Friuli terremotato. Due rassegne, la prima promossa direttamente dalla Regione Friuli Venezia Giulia recuperando una selezione di immagini (a cura del capogabinetto di Franco Iacop, Giorgio Baiutti) provenienti da archivi pubblici e privati, l'altra con la collaborazione del Joint Research Centre della Commissione Europea. Alla presentazione sono intervenuti, tra gli altri, accanto a una folta delegazione del Consiglio regionale e a una rappresentanza dei sindaci del terremoto, l'assessore regionale alla Protezione civile Paolo Panontin, l'assessore regionale alle Risorse agricole e forestali Cristiano Shaurli, i vertici delle associazioni dei corregionali a Bruxelles, gli europarlamentari Isabella De Monte e Marco Zullo ed il presidente dell'Ente Friuli nel Mondo Adriano Luci. Ora i tre quesiti che ci hanno sottoposto gli stessi dipendenti di alcuni uffici regionali, oltre ad alcuni amministratori locali, ma che mai usciranno sulla stampa tradizionale: 1) quanto è costata la realizzazione delle due mostre fotografiche e a chi sono stati affidati i lavori; 2) quanto è costato in termini di viaggio, pernottamenti e vitto la missione a Bruxelles dei vari assessori e consiglieri regionali Fvg, nonchè dei vari dirigenti e funzionari; 3) quanta gente a Bruxelles ha visitato le mostre fotografiche, al di fuori dei politici stessi arrivati dal Friuli Venezia Giulia.

  • Commenti

  • Chi è il responsabile della macchina regionale? Lo dica chiaramente il Perbenista, o ha paura di nominarla? E' lì nella foto. O rimane sul generale per paura di urtare la suscettibilità della nostra? Il coraggio..... Commento inviato il 17-10-2016 alle 09:19 da Anonimo
  • La strasaria a è lei cojonadas dal gjenar e pierdi encja timp a di la nestra... Però sares mior che i dipendens regjonai fasesin il lor mistir invesa che puartaa questions al Perbenista Commento inviato il 15-10-2016 alle 16:51 da Biat
  • italiota tu ses tu. Se tu lesis pes ostariis invesit di sta te to cjasute tu sintaresis che ducju i furlans e doprin il non Pantalòn. Satu trop che son stas i venesians ca di no, sapienton? Commento inviato il 15-10-2016 alle 13:16 da anonimo
  • ...l'espressione pae pantalòn è puro italiota. Per cortesia... Commento inviato il 15-10-2016 alle 12:07 da Anonimo
  • Strasait, strasait tant al pae dut Pantalòn! Puars furlans! Commento inviato il 15-10-2016 alle 09:03 da anonimo
  • piu' che altro c'e' da chiedersi quanto costa la sede di rappresentanza del FVG compresi gli stipendi e se hanno portato beneficio ai friulani! Le mostre sono cosette da bambinetti... vorrei sapere se siamo in grado di portare a casa finanziamenti e se siamo capaci di fare lobby per il FVG! Ma temo che sia il solito carrozzone pubblico di gente incapace. Commento inviato il 15-10-2016 alle 08:03 da al di codroipo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ