il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
ESCLUSIVO: SCOPPIA SANITOPOLI FVG: TUTTI I NOMI

VARIE SEGNALAZIONI CONTRO I CENTRI SALUTE DI MENTALE

Va veramente tutto bene presso i centri di salute mentale della nostra Regione oppure qualcosa potrebbe essere resa migliore? iniziamo con il dire che a differenza di quanto affermato da illustri direttori dei dipartimenti di salute mentale, in Friuli Venezia Giulia sono giunte varie segnalazioni all'associazione dei diritti del malato. Segnalazioni sfociate poi in esposti in procura ma ancora lettera morta. Spesso la parola di chi soffre di disturbi mentali (vedi foto) non viene presa in considerazione se critica verso la struttura curante, eppure:

nel 2013, segnalazione della signora xxx dove lamenta comportamento inadeguato del CSM di Tolmezzo nonostante richiesta visita urgente del MMG e grave crisi depressiva;

nel 2o14, segnalazione della signora www che segnala di aver richiesto più volte al CSM di San Daniele una rivalutazione del suo stato al fine di sospendere la terapia farmacologica che assume da molti anni;

nel 2014, segnalazione fatta dal padre Bruno per denunciare anche che CSM di Tarcento non fa indagini e diagnostica disturbi comportamentali mentre invece era un tumore. Non c'è la risposta del CSM solo quella di AOU ma non ci interessa;

nel 2015, segnalazione di aaa era venuta in associazione per chiedere di aiutarla ad essere trasferita ad altro CSM rispetto al CSM di Udine Sud dove era in carico. La signora aveva firmato il modulo della segnalazione, ma non avevano scritto nulla nè inviata perchè l'associazione aveva risolto il problema con la sua assistente sociale telefonicamente che comunicava che la signora sarebbe passata a CSM Nord come lei voleva;

nel 2015, segnalazione della signora ooo contro CSM Udine Nord perchè la signora voleva sapere il nome di chi la aveva segnalata;

nel 2016, segnalazione fatta dalla madre del paziente al CSM di Codroipo per denunciare una situazione familiare molto grave: il figlio è bipolare e infermo mentale ed ha gravi problematiche con il padre che non lo sopporta e diventa violento. E' venuta in associazione perchè il CSM nonostante le sollecitazioni fatte da mesi non si attivava per trovare una struttura adeguata per fare vivere il figlio fuori dalla famiglia;

nel 2016, segnalazione signor eee per segnalare che CSM di Tarcento non ha indagato i sintomi comparsi ma ha continuato a trattare il caso come di depressione.

Riflessioni su questi casi: La malattia mentale e/o la depressione dovrebbero essere trattate in primis attraverso la relazione con lo psichiatra quindi se il malato non si sente a proprio agio dovrebbe poter chiedere di cambiare medico; le dosi massicce di farmaci che vengono prescritte a lungo tempo dovrebbero essere rivalutate molto frequentemente. Manca personale sul territorio.