**
  • Home > Gossip > PETER GOMEZ A UDINE: I GROSSI NOMI TENUTI NASCOSTI
  • stampa articolo

    PETER GOMEZ A UDINE: I GROSSI NOMI TENUTI NASCOSTI

    586A

    Dal settembre 2008 ad oggi in Friuli Venezia Giulia sono scoppiati molti scandali che hanno interessato politici ed imprenditori regionali di primo piano. Si è parlato di ipotesi di reato assai gravi: corruzione, concussione, istigazione alla prostituzione, associazione a delinquere, voto di scambio, truffa, associazione a delinquere, abuso di ufficio, pericolo per la salute pubblica. Molti scandali sono apparsi sulla stampa solo sul nascere, poi non se ne sono più avute notizie. In altri casi la sensazione è stata persino quella di inchieste sparite nel nulla. I tempi della giustizia in molti casi portano alla prescrizione in altri casi portano a dimenticare e in altri casi ancora portano a tempi biblici. Così nomi eccellenti noti alla stampa nazionale per inchieste di vario genere in Friuli Venezia Giulia godono immediatamente di un diritto di oblio che tale in realtà non dovrebbe essere. Ecco allora che basta digitare su Google  il nome di alcuni di questi potenti che ancor oggi ricoprono importanti ruoli nel mondo della politica o nel mondo imprenditoriale, che immediatamente appaiono citati su qualche testata nazionale. Persino importanti inchieste giudiziarie attualmente in corso si vengono a scoprire solo dalla attenta lettura di quotidiani di fuori regione. Giovedì 13 ottobre, al Cinema Visionario di Via Asquini, alle ore 19.30 avremo nostro ospite il vice direttore del Fatto Quotidiano Peter Gomez (vedi foto) che ci aiuterà a capire se il Friuli Venezia Giulia è una regione di santi oppure di fanti. Noi ovviamente una nostra idea la abbiamo; e voi? Se avete suggerimenti da sottoporre all'attenzione di Peter Gomez durante la sua visita a Udine, scriveteci o telefonateci.

  • Commenti

  • Commento inviato il 24-09-2016 alle 08:46 da Anonimo. . . . io non ho alcun scheletro nell'armadio. . . . . per questo tutti i politici e i loro lacchè mi vogliono vedere morto. Commento inviato il 25-09-2016 alle 04:22 da il logorroico
  • @alle 08:46 da Anonimo: ma ovvio che tutti i politici abbiano dei trascorsi piu' o meno chiari, non contesto quello e sinceramente non mi interessa il giustizialismo! Io sono piu' per colui che ha fatto qualche marachella (nella vita privata, tranne ovviamente che nn si tratti di truffe e ruberie) ma e' bravo e fa il suo dovere con competenza, piuttosto di uno intonso ma che e' un vero cretino inapace! Del resto se uno tiene le mani in tasca difficilmente puo' rischiare qualcosa! Giusto anche chiedere l'oblio dal web! Ritengo sia un diritto! Quello che non approvo e' la sottomissione dei media a cancellare fatti che potrebbero nuocere al politico! Questo non lo ammetto! Se io sono direttore di un giornale/motore e ricevo la richiesta di cancellare un articolo la respingo al mittente. Per un semplice motivo: ha una carica pubblica! Commento inviato il 24-09-2016 alle 09:51 da al di codroipo
  • per principio ,tutti i politici hanno degli scheletri nei loro armadi , dico tutti anche i più piccoli e insignificanti Commento inviato il 24-09-2016 alle 08:46 da Anonimo
  • ho provato a cercare vari nomi vip friulani coinvolti in varie faccende passate e a dire la verita' su google li ho trovati, si parla anche di famiglie molto influenti udinesi/friulane e/o/anche poco note ai piu'. Stranamente pero' ho cercato info sul processo a Riccardo Riccardi che era stato denunciato da un appaltatore Autovie per la 3^ corsia (o possibile, non ricordo) emiliano/romagnolo, il quale affermava che durante un pranzo di lavoro in un ristorante friulano Riccardi gli fece il segno dei soldi sfregando indice e pollice facendo capire piu' o meno "vorresti lavorare e guadagnare solo tu?" ! Riccardi fu assolto, difeso dall'avv. Ponti (guarda caso anche consulente legale esterno di Autovie). La notizia ovviamente fu ripresa da molti siti web e giornali locali...! Ebbene provate con tutte le parole che vi vengono in testa a cercare su google e nn troverete nulla! Anche con ricerche mirate su siti che avevano pubblicato la notizia (la ricerca mirata su google si fa cosi': parole site:sito.it). Evidentemente avere studi legali ben pagati giova all'oblio! Per tutto il resto c'e' MasterCard :) Commento inviato il 24-09-2016 alle 07:54 da al di codroipo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ